Widgets Magazine
05:29 23 Settembre 2019
ONU

Le Nazioni Unite invitano le parti libiche in conflitto a rispettare il diritto umanitario

© flickr.com/ Steve Calcott
Mondo
URL abbreviato
101
Seguici su

L’Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Michelle Bachelet, ha invitato tutte le parti in conflitto in Libia a rispettare le norme del diritto umanitario e la protezione della popolazione civile e infrastrutture civili.

Lo ha detto in una dichiarazione Bachelet oggi. Come ha riferito in precedenza la sede operativa del governo di consenso nazionale di Fajez Serraj, gli aerei da guerra dell'esercito nazionale libico di Khalifa Haftar hanno colpito l'unico aeroporto della capitale libica, a Tripoli, di conseguenza sono stati cancellati tutti i voli.

Tuttavia, in seguito, l'aeroporto ha parzialmente ripreso il lavoro.

"Ieri l’attacco vicino all'aeroporto internazionale di Mitinga a Tripoli ha lasciato molti cittadini senza mezzi di sussistenza, ha messo al centro dell'attenzione la necessità di rispettare il diritto internazionale umanitario e l'adozione di tutte le possibili misure per proteggere i civili e le infrastrutture civili, tra cui scuole, ospedali e carceri", ha detto Bachelet.

L'Alto Commissario ha osservato che i principi di selettività, proporzionalità e precauzione devono sempre essere rispettati.

Inoltre, ha avvertito che attacchi contro i civili o infrastrutture civili, così come gli attacchi indiscriminati, verranno considerati come un crimine di guerra. "Esorto tutte le parti a collaborare per evitare la violenza e lo spargimento di sangue insensati in futuro", ha concluso Bachelet.

Correlati:

Libia, forze Haftar hanno colpito l’aeroporto di Mitiga
Libia, Mogherini: la situazione è sempre più preoccupante
Libia, governo provvisorio: operazione a Tripoli non influisce sul piano delle elezioni
Tags:
Civili, Diritto internazionale, Diritti Umani, ONU, Libia, Guerra
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik