16:21 08 Dicembre 2019
tribunale

Francia, condannati due vegani estremisti per attacchi a macellerie e ristoranti

© AP Photo / Brennan Linsley
Mondo
URL abbreviato
0 41
Seguici su

Oggi il tribunale di Lille, nella Francia Settentrionale, ha condannato due attivisti vegani a 10 e 6 anni di detenzione per una serie di attacchi perpetrati contro macellerie, pescherie e ristoranti della zona dal novembre 2018 al febbraio 2019.

Gli attivisti Cyrile, 23 anni, e Mathilde, 29 anni, entrambi incensurati, sono stati condannati per aver danneggiato e cercato di incendiare diversi locali del Nord della Francia in cui veniva venduta o servita carne. Altri due attivisti, accusati di complicità negli attacchi, sono stati condannati a sei mesi di carcere.

La corte ha inoltre condannato gli imputati al pagamento di un risarcimento alle vittime, che, secondo le stime, hanno subito un danno di diversi milioni di euro.

La legge francese prevede per le pene detentitive al di sotto dei due anni la commutazione in lavori socialmente utili.

"Avevamo bisogno di dare un esempio affinché le azioni dei piccoli gruppi con idee estremiste e profondamente violente finissero", ha detto il direttore della federazione locale dei macellai, Laurent Rigaud.

Gli attivisti provengono da un movimento che si autodefinisce "antispecista", che rifiuta l'idea dell'uomo in cima alla catena alimentare.

Correlati:

Francia, governo auspica riforma Funzione pubblica entro l’estate
Francia, condannato a 4 anni di carcere il padrone della casa affittata ai terroristi
L’iniziativa di oggi dei gilet gialli in Francia è stata la meno numerosa in assoluto
Tags:
vegani (veganesimo, vegetarianesimo, vegetariani), Carcere, Condanna, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik