Widgets Magazine
06:46 26 Agosto 2019
Il ministro Esteri del Venezuela Jorge Arreaza

Ministero degli Esteri venezuelano si è espresso a favore del "meccanismo di Montevideo"

© REUTERS / Ueslei Marcelino
Mondo
URL abbreviato
1103

Caracas considera "il meccanismo di Montevideo" l'iniziativa più appropriata per stabilire un dialogo in Venezuela, ha detto il ministro degli Esteri Jorge Arreaza.

Il Presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, sabato, ha esortato Messico, Uruguay, Bolivia e Caraibi a promuovere il dialogo nazionale.

"Il meccanismo di Montevideo (Uruguay, Messico, Caraibi e Bolivia) è l'iniziativa più sincera e rigorosa di quelle sviluppate riguardo la problematica venezuelana", ha scritto Arreaza su Twitter.

"Il dialogo e la politica devono sempre rimanere ancorati alla soluzione del problema. Per la guerra e la violenza non c'è posto in Venezuela", ha continuato.

In Venezuela il 21 gennaio sono iniziate le proteste di massa contro il presidente Nicolas Maduro poco dopo il suo giuramento. Il capo dell'Assemblea Nazionale, sotto il controllo dell'opposizione, Juan Guaidò si è illegalmente proclamato il capo provvisorio dello stato. Un certo numero di paesi occidentali, guidati dagli Stati Uniti, ha dichiarato il riconoscimento di Guaidò. A sua volta, Maduro ha definito il capo del Parlamento un fantoccio degli Stati Uniti. Russia, Cina, Turchia e molti altri paesi hanno sostenuto Maduro come presidente legittimo. A Mosca dichiarano lo "status presidenziale" di Guaidò inesistente.

Messico, Uruguay e Caraibi sono stati gli iniziatori "del meccanismo di Montevideo", che prevede quattro fasi: immediato avvio di un dialogo per risolvere la situazione in Venezuela, processo di negoziazione, produzione del contratto e la sua attuazione. Mosca ha detto che si aspetta di promuovere l'iniziativa "meccanismo di Montevideo" per risolvere la crisi venezuelana.

Correlati:

Venezuela, Arreaza: Trump ci ha dichiarato guerra durante discorso all’Onu
Venezuela, Arreaza: gli USA vogliono la guerra
Venezuela, Arreaza accusa Bolton: pagato per interferire nei nostri affari interni
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik