07:11 26 Maggio 2019
WikiLeaks founder Julian Assange is seen on the balcony of the Ecuadorian Embassy in London, Britain, May 19, 2017

Media: Assange richiede risarcimento da Svezia per $1 milione di spese processuali

© REUTERS / Peter Nicholls
Mondo
URL abbreviato
4100

Secondo il quotidiano Svenska Dagbladet, questo importo comprende il pagamento di avvocati, la spesa per la traduzione dei documenti e l'invio di richieste a organizzazioni internazionali.

Il fondatore di Wikileaks Julian Assange chiede al governo della Svezia 9,25 milioni di corone svedesi (circa 1 milione di dollari) come risarcimento per le spese legali in relazione alle indagini sulle accuse contro di lui. Questo importo comprende le spese legali in Svezia, Regno Unito ed Ecuador, riporta il giornale Svenska Dagbladet.

Assange richiede anche 600 mila corone (64,4 mila dollari) per la traduzione di documenti durante l'inchiesta e oltre 1 milione di corone (circa $ 108 mila) per l'invio di richieste all'ONU e ad altre organizzazioni internazionali. Né il distretto né le corti d'appello hanno accettato le richieste di Assange, dal momento che nel 2011 ha negato il difensore pubblico a lui assegnato e pagato dallo stato, assumendo invece avvocati privati. Recentemente, la decisione del tribunale distrettuale e di appello su richiesta di Assange è stata impugnata dinanzi alla Corte Suprema di Svezia.

Uno degli avvocati svedesi di Assange, Per Samuelson, nota che Elizabeth Masy Fritz, l'avvocato della vittima in questo caso, ha già ricevuto 450 mila corone (48 mila dollari) dallo stato come risarcimento.

"Abbiamo chiesto alla Corte Suprema di prendere in considerazione questo caso, dal momento che è di fondamentale importanza che le persone che sono state sospettate di aver commesso crimini per diversi anni ricevano un risarcimento per le loro spese", ha detto Samuelson. Secondo lui, è ingiustificato che Assange stesso sopporti queste spese.

Nel suo appello, Samuelson e altri sei avvocati svedesi sostengono che ci sono "ragioni speciali" per il rimborso, dal momento che Assange è stato in custodia per sette anni. Gli avvocati scrivono che la decisione del procuratore di non interrogare Assange per un lungo periodo a Londra era sbagliata o che "indica negligenza".

Correlati:

Wikileaks ha annunciato l'imminente espulsione di Assange dall'ambasciata ecuadoriana
ONU invita le autorità britanniche a non ostacolare l'uscita di Assange dall'Ambasciata
Capo diplomazia Ecuador sicuro, per Assange meglio consegnarsi alle autorità
Tags:
causa legale, Causa, Svezia, Wikileaks, Julian Assange
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik