Widgets Magazine
14:49 21 Ottobre 2019
Ethiopian Airlines

Rivelato nuovo possibile motivo dello schianto del Boeing 737 MAX in Etiopia

© AP Photo / Ben Curtis
Mondo
URL abbreviato
309
Seguici su

Lo scontro con un uccello o con un altro oggetto avrebbe potuto attivare il istema di correzione della manovra.

Lo schianto dell'aeromobile Boeing 737 MAX della Ethiopian Airlines, a seguito del quale sono rimaste uccise 157 persone, potrebbe essere stato provocato da una collisione con un uccello o con un altro oggetto.

Lo ha segnalato ABC News riferendosi a fonti a conoscenza dell'inchiesta sull'incidente.

Secondo un interlocutore del canale televisivo, l'impatto con un oggetto esterno sconosciuto ha causato danni al sensore dell'angolo d'attacco dell'aereo ed ha indotto l'attivazione del sistema di correzione della manovra (MCAS), che automaticamente ha abbassato il muso dell'aeromobile.

Conseguentemente i piloti non sono riusciti a riprendere il controllo dell'aereo che è poi precipitato.

I sensori dell'angolo di attacco fanno parte del sistema progettato per impedire all'aereo di inclinarsi eccessivamente verso l'alto (MCAS).

Il malfunzionamento di questo sistema è considerato una delle possibili cause dello schianto dell'aereo della Lion Air alla fine dello scorso ottobre e del velivolo della Ethiopian Airlines il 10 marzo.

I risultati preliminari delle indagini sulla sciagura aerea capitata in Etiopia dovrebbero essere resi noti a breve.

Il Boeing-737 MAX 8 dell'Ethiopian Airlines del volo Addis Abeba-Nairobi si è schiantato il 10 marzo scorso: nell'incidente hanno perso la vita 157 persone.

In seguito numerosi Paesi hanno vietato di far volare questo modello di aerombile nel proprio spazio aereo nazionale, le compagnie aeree hanno rinunciato ad usare questi aerei e agli ordini d'acquisto precedentemente effettuati.

Correlati:

I voli di tutti i Boeing 737 Max sono stati interrotti
Ok da autorità americane all'aggiornamento del software del Boeing 737 MAX
Lo scandalo del Boeing 737 MAX 8? Solo la punta dell’iceberg!
Tags:
Trasporto, Incidente, Etiopia, boeing 737, Sicurezza del Boeing 737, Boeing
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik