Widgets Magazine
05:35 21 Agosto 2019
Autismo

Ministero della Sanità russo esclude legami tra autismo e vaccini

© Depositphotos / Belchonock
Mondo
URL abbreviato
917

I vaccini non possono provocare l'autismo, questa tesi fuorviante è passata alla ribalta in quanto nella maggior parte dei casi questa malattia viene diagnosticata nel 2° anno di vita, dopo che il bambino è stato sottoposto alle principali vaccinazioni , afferma in un comunicato il ministero della Sanità russo.

In precedenza il dicastero aveva riferito che il numero di persone affette da autismo in Russia era più che raddoppiato nel corso degli ultimi anni.

"L'autismo viene diagnosticato nel 2° anno di vita, cosa che ha indotto a pensare alla fine del millennio passato di un legame con i vaccini. Ora è stato dimostrato che l'autismo non ha alcun legame con l'autismo," - dichiara l'ufficio stampa del ministero della Sanità.

Il dicastero aveva osservato che negli ultimi vent'anni la ricerca a livello mondiale è attivamente impegnata nello studio dell'autismo e in base ai risultati degli studi questa patologia è più frequente nei bambini delle famiglie con casi di malattie autoimmuni. Inoltre sono noti diversi fattori di tossicità durante la gravidanza in una donna che possono contribuire all'autismo.

L'autismo è una malattia che viene diagnosticata indipendentemente dal sesso, dalla razza o dallo stato socioeconomico.

Tags:
Russia, Scienza e Tecnica, Medicina, Ministero della Sanità, Salute, vaccino
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik