Widgets Magazine
08:09 16 Settembre 2019

Autorità dello stato di New York invitano produttore di droni russo a trasferirsi in USA

© Foto: Press service of ADA Aerospace
Mondo
URL abbreviato
6014
Seguici su

Le autorità dello stato americano di New York hanno offerto alla compagnia russa ADA Aerospace circa $200 milioni d'investimenti, immobili e benefici per i dipendenti per produrre i propri droni negli Stati Uniti, i primi accordi sono già stati firmati, ha detto la società a Sputnik.

"Il Dipartimento per lo Sviluppo Economico dello Stato di New York offre ad ADA Aerospace di realizzare il progetto TRIADA per la produzione di convertiplani negli Stati Uniti ed è pronto a fornire un supporto completo con investimenti per lo sviluppo del business", ha detto la fonte dell'agenzia.

Secondo lui, lo Stato di New York offre all'azienda uno spazio per l'organizzazione di un impianto - fino a 4000 metri quadrati nella prima fase, immobili per dipendenti, sussidi, sovvenzioni per il trasferimento e l'adattamento negli Stati Uniti, così come gli investimenti iniziali di sviluppo aziendale di circa 200 milioni di dollari: per questo il dipartimento ha un proprio fondo di capitale di rischio e un pool d'investitori. "Secondo l'esperienza del dipartimento, il trasferimento di attività e dipendenti a New York richiede in media da due a quattro mesi", ha aggiunto la società.

"Abbiamo già firmato una serie di accordi con il Dipartimento dello Sviluppo Economico dello Stato di New York, le condizioni proposte possono essere definite ideali: un regime fiscale confortevole, un'infrastruttura pronta, accesso a personale professionale, cooperazione con le università specializzate più forti e anche le condizioni più favorevoli per vivere e lavorare nell’ecosistema d'innovazione dello stato", ha detto a Sputnik il ​​fondatore e capo dell’impresa ADA Aerospace Alexander Milevsky.

"E, naturalmente, una vasta gamma di strumenti finanziari, dai sussidi e sovvenzioni agli investimenti in capitale di rischio. Tali prospettive sembrano più che allettanti", ha aggiunto.

La società ha detto che ora a New York ci sono sette dei più grandi centri al mondo per UAV, diverse università tecnologiche chiave, un certo numero di promettenti aziende manifatturiere e molte start-up.

"Secondo le stime attuali, il lancio della produzione dei convertiplani della nuova generazione di ADA Aerospace fornirà circa 1.000 nuovi posti di lavoro nei prossimi cinque anni", ha affermato la società.

Droni artici

In precedenza l’ADA Aerospace aveva dichiarato a Sputnik che i suoi droni convertiplani TRIADA per l’Artico avevano suscitato l’interesse dei ministeri della Difesa di molti paesi stranieri.

La compagnia ha detto che i droni sono dotati di dispositivi ottici di sorveglianza con una visibilità di 50 volte maggiore dello standard, hanno una piattaforma giroscopica con una telecamera sospesa e sensori ultrasensibili. Combinare queste tecnologie aiuta a rilevare l'oggetto e determinare se è umano o animale, con una probabilità del 98,5%, mentre il drone è in grado di raggiungere velocità fino a 200 chilometri all'ora, volare per un massimo di cinque ore e coprire una distanza fino a 400 chilometri, avevano dichiarato in precedenza all’ADA Aerospace.

Grazie alla combinazione di soluzioni tecnologiche e visione artificiale avanzata con algoritmi di elaborazione dati che utilizzano reti neurali, il dispositivo è in grado di trovare una persona in un terreno difficile in 20-30 minuti, hanno detto all'azienda.

Correlati:

Il Belgio decide di comprare 4 droni d'attacco americani
Arrivano le nuove regole per volare con i droni in tutta Europa
Turchia lavora a sviluppo di drone pesante d’attacco
Tags:
Sputnik, Sputnik, droni, drone, Drone
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik