Widgets Magazine
08:01 18 Ottobre 2019
Maria Zakharova

Ministero degli Esteri parla dei tentativi USA di spaventare la Russia con nuove sanzioni

© Sputnik . Ekaterina Chesnokova
Mondo
URL abbreviato
6413
Seguici su

La portavoce del ministero degli Esteri, Maria Zakharova, ha definito ridicola la minaccia statunitense di imporre sanzioni alla Russia per aver collaborato con il Venezuela.

"I tentativi di spaventare la parte russa con sanzioni per una cooperazione legittima con il Venezuela sono ridicoli: Washington ha introdotto così tante sanzioni per molte ragioni, che Mosca ha perso il conto e ha smesso di prestarci attenzione", ha detto Zakharova in un commento pubblicato sul sito web russo MFA.

Ha aggiunto che Mosca capisce "cosa ha causato il nervosismo americano".

"Il rapido cambiamento di potere pianificato a Caracas è fallito: con la sua fiducia in se stessa, Washington ha solo destituito coloro che in America Latina e in Europa occidentale l’hanno precipitosamente seguita per riconoscere l'impostore leader venezuelano, che il popolo non ha eletto", ha detto la portavoce del ministero degli Esteri.

La diplomatica ha spiegato che così facendo gli Stati Uniti si sono privati ​​dello spazio per una manovra diplomatica.

Zakharova ha osservato che Mosca ha chiaramente indicato lo scopo dell'arrivo di specialisti militari a Caracas. Ha sottolineato che non si parla di "contingenti militari".

La portavoce del ministero degli Esteri ha sottolineato che gli Stati Uniti si sono "giudicati da soli" quando imputano alla Russia dei piani che essi stessi hanno eseguito sul Venezuela. Zakharova, in particolare, ha ricordato le dichiarazioni dei politici americani che avevano "tutte le opzioni sul tavolo" e si sono chieste: cosa stanno facendo gli istruttori militari americani in Colombia al confine con il Venezuela?

"E perché la Casa Bianca ha improvvisamente chiamato il suo altro vicino, il Brasile, nella NATO, contrariamente allo statuto e persino al nome del blocco Nord Atlantico?" ha aggiunto.

La diplomatica ha espresso la fiducia che Washington considera ancora l'America Latina come una sfera esclusiva di influenza americana. Pertanto per le autorità americane è una offesa che il Venezuela si sia rifiutato di sottostare ai loro dettami, ha suggerito il rappresentante del ministero degli Esteri.

"Da parte nostra, raccomandiamo agli Stati Uniti di smettere di minacciare il Venezuela, di strangolare la sua economia e di spingere verso la guerra civile, violando apertamente la legge internazionale", ha detto Zakharova.

Ha invitato al dialogo tutte le forze politiche venezuelane che hanno messo gli interessi del paese al di sopra dell'ambizione. Mosca è pronta a contribuire alla sua istituzione, ha concluso la diplomatica.

Tags:
il ministero degli Esteri, Ministero degli Esteri, Ministero degli Esteri, ministro degli Esteri, Ministro degli Esteri, Maria Zakharova, NATO, NATO
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik