23:08 17 Febbraio 2020
Mondo
URL abbreviato
1122
Seguici su

Quattro navi di pattugliamento della polizia navale cinese sono entrate una dietro l'altra in prossimità delle isole disabitate Senkaku (Diaoyudao), in una zona che il Giappone considera acque territoriali proprie. Lo ha riportato l'agenzia giapponese Kyodo.

Si osserva che le navi della guardia costiera del Giappone hanno chiesto ai mezzi cinesi tramite gli altoparlanti "di lasciare le acque territoriali giapponesi".

E' il 9° episodio simile dall'inizio dell'anno che si registra nelle isole Senkaku, controllate da Tokyo che Pechino considera territori illegalmente occupati.

Correlati:

Deputato giapponese: collaborazione Cina Giappone necessaria su questione Senkaku
Tags:
Difesa, Sicurezza, Marina cinese, Isole Senkaku, Cina, Asia, Giappone
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook