Widgets Magazine
00:06 19 Settembre 2019
Le navi da guerra della NATO

Esperto: la marina militare russa tiene al guinzaglio le navi della NATO nel Mar Nero

© Sputnik . Igor Chuprin
Mondo
URL abbreviato
2314
Seguici su

Il transito delle navi della NATO nel Mar Nero avviene sotto il controllo della marina militare e della guardia costiera russe, che le tengono "al guinzaglio". Lo ha dichiarato oggi il generale russo Sergey Lipovoy.

Commentando la presenza delle navi NATO nel Mar Nero, l''esperto afferma che non si tratta di una provocazione, dal momento che qualsiasi violazione delle acque territoriali russe sarà punita.

"Il Mar Nero appartiene alla Russia, e le altre navi possono starci solo 21 giorni, sempre sotto il controllo vigile della nostra flotta, della guardia costiera e dei missili dispiegati in Crimea. Quindi, le fregate della NATO stanno al guinzaglio", ha detto Lipovoy.

Egli ha collegato i recenti tentativi della NATO e, soprattutto, degli Stati Uniti di surriscaldare il clima nei confronti della Russia, con le prossime elezioni in Ucraina.

"Il riconoscimento delle alture del Golan come parte di Israele, la pressione verbale sulla Russia in Venezuela, la discussione delle nuove sanzioni contro la Russia, le navi della NATO nel Mar Nero: sono tutti anelli della stessa catena. In questo modo l'America sta cercando di mostrare il suo sostegno all'Ucraina, in vista delle elezioni di domenica", ha spiegato l'esperto.

Le navi del secondo gruppo navale permanente della NATO (SNMG2) si trovano nel Mar Nero per condurre esercitazioni e collaborare con Ucraina e Georgia. In precedenza, un portavoce della NATO, ha affermato che le navi condurranno esercitazioni e pattuglieranno il Mar Nero per tre settimane, insieme ai loro alleati. L'ambasciata polacca in Georgia ha affermato che è prevista una visita delle navi della NATO al porto di Poti il primo aprile, per poi eseguire delle esercitazioni insieme alla guardia costiera georgiana. Il comando navale della NATO ha riferito che le sue fregate nel Mar Nero sono supportate dalla petroliera francese Varo Var e dalla fregata turca TCG Gelibolu.

In precedenza, il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha affermato che l'Alleanza sta valutando l'opportunità di espandere la propria presenza nel Mar Nero, oltre a fornire ulteriore sostegno a Georgia e Ucraina.

Correlati:

NATO discute modi per sostenere la Georgia nel Mar Nero
Gruppo navale NATO tra poche ore entrerà in mar Nero
Flotta russa scorta navi NATO nel Mar Nero
Tags:
esperto, Mar Nero, Russia, NATO
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik