13:18 22 Novembre 2019
La bandiera della Serbia

La Serbia vuole entrare nell'UE mantenendo la neutralità militare

© Sputnik . Evgeniya Novozhenina
Mondo
URL abbreviato
467
Seguici su

La Serbia vuole entrare a far parte dell'Unione Europea senza tuttavia diventare membro di alcuna coalizione militare per non compromettere il suo sviluppo economico. Lo ha dichiarato oggi, in un'intervista ai media locali, l'ambasciatore serbo in Russia Slavenko Terzic.

"L'Unione Europea è una cosa; la NATO è un'altra... l'80% della popolazione serba non vuole far parte della NATO. Per quanto riguarda l'Unione europea, gli ultimi sondaggi ci dicono che circa il 48% della popolazione è favorevole all'ingresso nell'Unione Europea", ha detto Terzic.

Egli ha osservato che la Serbia è un paese europeo e vuole sviluppare le proprie relazioni con gli altri paesi europei. Allo stesso tempo, ha notato che nonostante la "difficile situazione geopolitica" e il fatto che la Serbia sia circondata dai paesi della NATO, essa intende mantenere la più rigida neutralità militare.

"Non vogliamo diventare membri di nessuna coalizione militare, ma allo stesso tempo il governo serbo si concentra sull'appartenenza all'Unione Europea, perché ciò potrebbe rafforzare il suo sviluppo economico e commerciale", ha sottolineato l'ambasciatore.

Nel 1999 lo scontro armato tra i separatisti albanesi dall'esercito di liberazione del Kosovo, l'esercito serbo e la polizia ha portato al bombardamento della Repubblica federale di Jugoslavia (all'epoca composta da Serbia e Montenegro) da parte delle forze della NATO, che scavalcarono la posizione del Consiglio di sicurezza dell'ONU.

Gli attacchi aerei della NATO sono durati dal 24 marzo al 10 giugno 1999. Il numero esatto delle vittime è sconosciuto. Secondo le stime delle autorità serbe, ci sono stati circa 2500 morti e oltre 12.000 feriti. I danni materiale, secondo varie fonti, sono stimati tra 30 e 100 miliardi di dollari.

Correlati:

Manifestanti in Serbia cercano di bloccare il presidente nella sua residenza
Autorità Kosovo vogliono svolgere referendum per legittimare politica anti-serba
Il tribunale dell'Aja condanna all'ergastolo l'ex leader serbo bosniaco Karadzic
Tags:
Ambasciatore, NATO, UE, Serbia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik