Widgets Magazine
04:59 18 Agosto 2019

Prossimamente sarà possibile bere alcolici senza ubriacarsi

© Fotolia /
Mondo
URL abbreviato
132

Grazie all'alcol sintetico, disponibile in commercio tra circa cinque anni, sarà possibile eliminare tutte le conseguenze negative delle serate al bar. Lo riporta il quotidiano The Guardian, citando l'inventore dell'innovativa bevanda, David Nutt.

David Nutt è un ex consigliere del governo britannico sulle droghe, licenziato per aver affermato pubblicamente che guidare è più pericoloso che fare uso di ecstasy. Come se non bastasse, successivamente, in un'intervista a The Lancet, ha dichiarato che l'alcol è più dannoso dell'eroina e del crack. Adesso è direttore del dipartimento di Neuropsychopharmacology presso l'Imperial College di Londra. L'alcool sintetico (o "alcosynth"), che sviluppa con la sua squadra, si chiama Alcarelle. Il vantaggio chiave di Alcarelle è che fornisce tutti gli effetti inebrianti dell'alcol, senza i sintomi dell'astinenza o i problemi di salute.

"I produttori sono ben consapevoli del fatto che l'alcol sia una sostanza estremamente tossica. Se fosse stato scoperto oggi, l'alcol sarebbe definitivamente messo fuori legge. Il limite di sicurezza dell'alcol, se applichiamo i criteri degli standard alimentari, sarà un bicchiere di vino all'anno", ha detto Nutt.

La storia di Alcarelle iniziò nel 1983, quando Nutt, allora ancora un semplice studente, scoprì un modo per invertire l'effetto dell'alcool, qualcosa come un antidoto. È stato il primo a dimostrare che l'alcol colpisce il cervello, stimolando i recettori del GABA e rallentando così il lavoro dei neuroni. Controllando una sostanza chimica che blocca i recettori del GABA nei ratti ubriachi, Nutt riuscì a far passare l'ebrezza agli animali. Sfortunatamente, questo farmaco miracoloso era troppo pericoloso per darlo alle persone, perché causava convulsioni. Ma la tecnologia e le conoscenze mediche sono progredite in modo significativo dagli anni '80.

Ci sono diversi piccoli problemi con il prodotto nella sua forma attuale, che richiedono ulteriore lavoro, incluso il problema della sicurezza (anche se non è lo stesso di una volta) e il gusto. Ma il team spera di sistemare tutto e portare il prodotto sul mercato. Per molto tempo, gli scettici hanno paragonato gli sforzi di Natt con la colonizzazione di Marte. Ma in questo caso, le probabilità sono ancora maggiori.

Correlati:

Kazakistan, autocisterna carica d’alcol si ribalta e scatena il furto di massa (VIDEO)
I rivenditori temono il deficit di alcol in Russia, scrivono i media
Stimate le dosi di alcol e sigarette che provocano il cancro
Tags:
Ricerca, alcol
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik