Widgets Magazine
02:45 25 Agosto 2019
Scrittura

Francia, governo auspica riforma Funzione pubblica entro l’estate

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
0 04

L’esecutivo ha intenzione di avviare la maggior parte delle riforme dal 1° gennaio 2020.

Il governo francese spera che la grande riforma della funzione pubblica sia adottata entro l’estate e che la maggior parte delle disposizioni siano applicabili a partire dal 1° gennaio 2020. Lo ha dichiarato Olivier Dussopt, segretario di Stato al Ministero dell’azione pubblica e dei conti.

“L’obiettivo è di adottare il testo prima dell’estate e di renderlo applicabile a partire dal 1° gennaio 2020 in generale e per la maggior parte delle disposizioni”, ha detto Dussopt ai giornalisti. 

Il governo vuole aprire più posti di lavoro nell’amministrazione pubblica ai lavoratori a contratto, istituire un nuovo tipo di contratto a tempo determinato e definire le condizioni della risoluzione del contratto concordata di comune accordo. Con la riforma, si prevede che 120.000 posti di lavoro nell’amministrazione pubblica siano tagliati entro il 2022. Il governo, tuttavia, mira a garantire che i funzionari pubblici possano passare a posti di lavoro nel settore privato. Alcuni sindacati sono contrari alla riforma. 

Correlati:

Francia toglie l'accreditamento dell'ambasciatore di Vanuatu per molestie sessuali
Francia, deraglia treno che trasportava sostanze tossiche
Francia, più di 8000 persone partecipano alle proteste dei gilet gialli
Tags:
Lavoro, Amministrazioni Pubbliche, riforme, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik