Widgets Magazine
22:16 20 Settembre 2019
Baikal - Buriazia

Corte definisce illegale costruzione impianto di imbottigliamento dell'acqua del Bajkal

© Sputnik . Vladimir Smirnov
Mondo
URL abbreviato
170
Seguici su

Mercoledì il tribunale distrettuale d'Irkutsk ha dichiarato illegale il permesso di costruire un impianto per l'imbottigliamento dell'acqua del Bajkal, riportano i media russi.

"Il tribunale ha deciso di soddisfare le richieste del Procuratore dell'Interdistretto del Bajkal orientale nell'interesse di una cerchia indefinita di persone nel riconoscere come illegale la valutazione dell'impatto ambientale di una commissione di esperti, e di riconoscere illegale l'ordine di approvare la costruzione della struttura", ha detto il giudice Natalia Isakova.

La società Akvasib intende contestare la decisione della corte, ha detto l'ingegnere capo della compagnia Vladislav Gerkatenko. "Sicuramente faremo ricorso: apparentemente, solo in ultima istanza potremo dimostrare che stiamo costruendo legalmente l’impianto", ha affermato.

A gennaio, la società d'Irkutsk Akvasib, il cui principale proprietario è una società cinese, aveva iniziato a costruire un impianto nel villaggio di Kultuk.

Come riportato dai media, l'ufficio del procuratore ambientale aveva scoperto che la valutazione dell'impatto ambientale dello stato del progetto di costruzione dell'impianto era stata condotta con violazioni. In particolare, gli specialisti non avevano tenuto conto del fatto che la costruzione veniva realizzata su paludi in cui uccelli rari si fermano durante le migrazione. L'ufficio del pubblico ministero ha contestato la conclusione di competenza ambientale, rilasciata nel 2016 dalla direzione di Rosprirodnadzor nella regione d'Irkutsk, l'ordine che approva il permesso di costruire l'impianto.

La prima fase dell'impianto doveva essere messa in funzione a dicembre 2019, nel 2021 si supponeva che sarebbe stato portato a pieno regime per la produzione di 528.000 litri di acqua al giorno o 190 milioni di litri all'anno. Secondo Akvasib, l'80% di questa produzione è focalizzata sull'export, e solo il 20% sul mercato russo.

Correlati:

700km sul ghiaccio del Bajkal in 15 giorni
Ivanov dichiara prezzo per bottiglia d’acqua del Bajkal
Il Lago di Como e il Lago Bajkal uniscono le forze per difendere l’ambiente
Le acque del lago Bajkal sono scese di sei centimetri
Tags:
Tutela dell'ambiente, Ambiente, zona industriale, industria, industria, Lago Bajkal
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik