Widgets Magazine
09:07 24 Luglio 2019
Vaccinazione

Epidemia di morbillo in New York, introdotto lo stato d’emergenza

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
511

Nella Rockland County, New York, è stato vietato l’ingresso nei luoghi pubblici ai minori non vaccinati.

Colpita da un’epidemia di morbillo, la contea di Rockland, nello stato di New York, ha dichiarato lo stato di emergenza e vietato ai bambini non vaccinati contro la malattia di frequentare gli spazi pubblici.

Secondo quanto riferisce la Bbc, nell’area sono stati confermati più di 150 casi di morbillo. Il divieto riguarda scuole, centri commerciali, ristoranti, luoghi di culto e rimarrà in vigore per 30 giorni. Nel caso di violazione del divieto sono previste multe fino a 500 dollari e la carcerazione fino a sei mesi.

Lo stato di emergenza di Rockland è stato introdotto dopo una serie di altre epidemie registrate nello stato di Washington, in California, Texas ed Illinois. Il tasso di vaccinazioni è in calo negli USA: molti genitori sono riluttanti a vaccinare i figli per ragioni religiose o perché convinti che i vaccini possano causare l’autismo.

Correlati:

Vaccini, G. Grillo: contraria a obbligo ma su morbillo rimanga
Il morbillo nelle Filippine ha ucciso 315 persone dall'inizio dell'anno
Tags:
USA, New York, vaccino, morbillo, epidemia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik