10:40 22 Maggio 2019
Lockheed Martin F-16,  Belgian Air Force

La Bulgaria ha deciso di acquistare i caccia americani F-16

© AFP 2019 / YORICK JANSENS / BELGA
Mondo
URL abbreviato
6014

I negoziati tra Bulgaria e Stati Uniti sull'acquisto dei caccia F-16 inizieranno a maggio. Lo ha dichiarato oggi all'emittente radiofonica statale bulgara BNR il vice ministro della difesa Atanas Zapryanov.

Zapryanov ha spiegato che Washington ha studiato tutti i requisiti della Bulgaria e la richiesta sarà presa in considerazione. Inoltre, è necessario che "le possibilità finanziarie corrispondano all'offerta", il cui prezzo deve essere approvato dal Congresso degli Stati Uniti.

“Entro il 2024 per la Bulgaria acquisterà otto aerei. Questa scelta non solo libererà la Bulgaria dalla dipendenza dai velivoli russi e sovietici, ma è anche strategicamente importante per la cooperazione con gli Stati Uniti per decenni. Proprio come negli anni precedenti, gli Stati Uniti hanno investito oltre 300 milioni in progetti di formazione e difesa”, ha detto Zapryanov.

Attualmente, l'aeronautica militare bulgara dispone di MiG-21 e MiG-29 sovietici, caccia Su-25, elicotteri Mi-24 e Mi-17, aerei da trasporto An-30, An-26 e An-2.

Il presidente bulgaro Rumen Radev, commentando la decisione di acquistare i caccia americani F-16, risalente a dicembre dello scorso anno, ha dichiarato che si tratta del "trionfo del lobbismo".

“A differenza di altri, sostengo la protezione di un processo [di scelta] trasparente, aperto e obiettivo. Ci sono due tipi di scelte... raramente il governo dice: non aderiremo ad una procedura obiettivamente contraddittoria, ci basiamo su una partnership strategica e quindi scegliamo l'aeromobile della parte X, non ci interessa il prezzo, le condizioni operative, le capacità operative e gli altri dettagli. Ma questo richiede coraggio politico e ancor più responsabilità, che chiaramente non è inerente ai nostri dirigenti”, ha detto Radev a Radio Darik dopo l'annuncio della decisione di acquistare gli F-16.

Il presidente ha aggiunto che una spiegazione del genere "sarebbe comprensibile", tuttavia nel governo "hanno deciso di fingersi democratici in questo processo e hanno subito una catastrofe".

Radev ha notato che non è nell'ordine delle cose scegliere un aereo prima che la commissione speciale cessi di funzionare.

"Il Primo Ministro ha detto che alcuni piloti potrebbero essere stati informati che l'F-16 era il migliore. Ma perché allora tutta questa commissione interdipartimentale esperta? Perché questa farsa?", si chiede Radev, sottolineando che il costo dell'F-16 è superiore di 769 milioni di euro.

Il leader del partito Ataka, Volen Siderov, ha anche invitato i deputati a negoziare con tutti gli stati che possono offrire alla Bulgaria dei caccia, compresa la Russia, che "non è membro della NATO e possiede attrezzature meravigliose".

"Incarichiamo il governo del primo ministro Borisov a portare avanti la nostra decisione affinché includa nei negoziati tutti i paesi che possono offrirci qualcosa", ha detto Siderov.

Correlati:

Putin invia telegramma al presidente della Bulgaria per liberazione da Impero Ottomano
Bulgaria, Ente regolatore autorizza Bulgartransgaz a avviare prevendita gas Turkish Stream
Scoperto traffico di carburante tra Bulgaria e Sicilia
Tags:
F-16, caccia, Bulgaria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik