20:18 06 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
6013
Seguici su

Israele ha attaccato le strutture palestinesi nella Striscia di Gaza come non aveva mai fatto negli ultimi quattro anni ed è pronto a fare "molto di più". Lo ha dichiarato oggi il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu nel corso di una videoconferenza con la lobby americana AIPAC.

"Nelle ultime ventiquattro ore le forze di difesa israeliane hanno distrutto importanti strutture dell'organizzazione terroristica Hamas su una scala senza precedenti dalla fine dell'operazione militare a Gaza quattro anni fa... Posso affermare che siamo pronti a fare molto di più", ha detto Netanyahu.

Notte di fuoco a Gaza
© AFP 2020 / Mahmud Hams

Il premier israeliano ha preferito non partecipare all'evento ma tornare in patria per condurre la risposta militare contro Gaza, dopo che ieri un razzo sparato dalla Striscia ha distrutto una casa di villaggio israeliano e ferito sette persone.

Netanyahu ha menzionato anche la possibilità di un'invasione militare dell'enclave palestinese. Ieri, dopo l'attacco, l'esercito israelianoha trasferito due brigate a sud e ha iniziato una parziale mobilitazione dei riservisti. Da ieri sera fino alle prime ore di questa mattina, l'aviazione e l'artiglieria hanno bombardato diversi obiettivi nella Striscia. I palestinesi hanno risposto lanciando missili nelle aree del confine

Netanyahu non ha chiarito se l'operazione militare può definirsi conclusa o i bombardamenti potrebbero essere ripresi.

Correlati:

Cina in disaccordo con decisione di Trump su riconoscimento sovranità d'Israele su Golan
Rabbia di Siria e Paesi musulmani per il riconoscimento americano del Golan ad Israele
Israele conduce attacchi nella striscia di Gaza
Tags:
Striscia di Gaza, Bombardamenti, Benjamin Netanyahu, Israele
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook