13:14 18 Aprile 2019
US President Donald Trump before the start of the G20 summit in Buenos Aires (File photo).

Trump: la Siria è stata liberata dall'ISIS dalla coalizione internazionale

© Sputnik . Vladimir Astapkovich
Mondo
URL abbreviato
8117

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha attribuito alla coalizione occidentale la completa liberazione della Siria dal sedicente Stato islamico.

"Gli Stati Uniti, insieme ai loro partner, comprese le forze di sicurezza irachene e le forze democratiche siriane, hanno liberato i territori di Siria e Iraq occupati dall'ISIS", ha detto Trump.

Il presidente ha osservato che in due anni gli Stati Uniti hanno riconquistato quasi 52.000 chilometri quadrati di territorio occupato e "liberato milioni di siriani e iracheni dal califfato dello Stato islamico".

"Di tanto in tanto questi criminali emergeranno, ma hanno perso tutto il prestigio e il potere: sono dei perdenti, e saranno sempre dei perdenti", ha sottolineato Trump.

Egli ha inoltre assicurato che gli Stati Uniti continueranno a combattere l'ISIS "ovunque esso operi".

In precedenza, la portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders ha annunciato la liberazione della Siria dai terroristi dello Stato islamico. Allo stesso tempo, una fonte del ministero degli Esteri russo ha osservato che tali dichiarazioni non possono essere considerate convincenti, dal momento che in Siria, secondo varie fonti, ci sono ancora circa un migliaio di terroristi.

Il rappresentante permanente della Siria all'ONU, Bashar al-Jaafari, ha anche definito la dichiarazione della Casa Bianca una bufala. Egli ha sottolineato che i militanti dell'ISIS sono ancora presenti nel campo profughi Rukban, sotto la protezione degli Stati Uniti, e in altre regioni del paese.

Il parlamentare siriano Ashvak Abbas ha affermato che gli Stati Uniti stanno raccogliendo i frutti dei successi di Mosca e Damasco nella lotta contro i terroristi in Siria. Anche il senatore russo Konstantin Kosachev ha osservato che gli Stati Uniti stanno cercando di appropriarsi dei successi degli altri.

La coalizione occidentale opera in Siria dal 2014 senza il consenso di Damasco. A differenza della Russia, che opera in Siria contro l'ISIS dal 2015 su richiesta del presidente Bashar al-Assad.

Il presidente russo Vladimir Putin ha in precedenza dichiarato che l'esercito russo ha dato un contributo decisivo alla sconfitta dei terroristi in Siria. Bashar al-Assad ha ringraziato la Russia per aver "salvato la Siria". Il contributo russo alla lotta contro il terrorismo in Siria è stato notato anche dalla Cina, notando che sono stati compiuti progressi significativi nell'operazione contro il terrorismo grazie alla Russia.

Correlati:

Isis: "Abbiamo ucciso un crociato italiano"
Siria, conquistato dai curdi campo d'addestramento dell'ISIS
Turchia reagisce stizzita alle accuse di legami con l'ISIS del presidente ceco Zeman
Tags:
ISIS, Coalizione internazionale, Donald Trump, Siria, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik