13:38 30 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 20
Seguici su

Il cittadino russo Andrey Zhestkov è stato arrestato sull'isola indonesiana di Bali per aver tentato di contrabbandare un orangotango. Lo riporta AFP.

Il russo è stato detenuto all'aeroporto durante l'ispezione del bagaglio, all’interno del quale è stato trovato un orangotango di due anni sedato con dei sonniferi trovati anche negli effetti personali del passeggero. Il ventisettenne Zhestkov ha detto di aver ricevuto la scimmia come regalo da un amico.

"I diplomatici russi hanno ricevuto una notifica corrispondente dell'incidente, attualmente il capo del dipartimento consolare si sta occupando dell'incidente", ha commentato Denis Tetyushin, rappresentante ufficiale dell'ambasciata russa a Jakarta, sulla detenzione.

Secondo la legge indonesiana, l'esportazione illegale di animali selvatici fuori dallo stato è punibile con la reclusione fino a cinque anni e una multa di 7000 dollari.

Gli oranghi sono in pericolo in natura principalmente a causa della continua distruzione degli habitat. In precedenza, erano diffusi in tutto il Sud-Est asiatico, ma al momento sono sopravvissuti solo a Sumatra e nel Borneo, dove i loro numeri sono considerati critici.

Correlati:

Russia, un ragazzo di 6 anni salva gli animali randagi
Una scoperta inaspettata: non tutti gli animali hanno bisogno di dormire
Egitto, scoperte tombe con animali mummificati
Tags:
contrabbando, Animali, Bali
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook