Widgets Magazine
13:54 19 Agosto 2019
Il ministro Esteri del Venezuela Jorge Arreaza

Ministro Esteri Venezuela risponde a minacce di operazione militare USA

© REUTERS / Ueslei Marcelino
Mondo
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (425)
3231

Il ministro degli Esteri venezuelano Jorge Arreaza ha respinto venerdì le dichiarazioni dei rappresentanti degli Stati Uniti e dei loro alleati sulla possibilità di un'invasione militare del paese latinoamericano.

"I rappresentanti di Washington nelle loro tipiche maniere da gangster ripetono che" nel caso del Venezuela, tutte le opzioni sono possibili”, ha scritto Arreaza sul suo Twitter. Il ministro ha sottolineato che, parlando di "possibili opzioni", gli Stati Uniti "non significano né il dialogo né il rispetto delle norme del diritto internazionale o delle disposizioni della costituzione venezuelana".

Durante l’ultima visita a Washington del leader brasiliano Jair Bolsonaro, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha ribadito che l'amministrazione americana sta considerando tutte le possibili opzioni di azione contro Caracas. Qualche giorno prima, il consigliere per la sicurezza nazionale del presidente degli Stati Uniti, John Bolton, in un'intervista alla televisione di Fox Business ha raccontato dei piani di Washington di "accelerare la dipartita" del presidente venezuelano Nicolas Maduro.

In Venezuela, il 21 gennaio, sono iniziate le proteste di massa contro il presidente Nicolas Maduro poco dopo il suo giuramento. Dopo l'inizio delle rivolte, il leader dell'opposizione Juan Guaidó si è dichiarato illegalmente capo di stato a interim. Un certo numero di paesi occidentali, guidati dagli Stati Uniti, hanno riconosciuto Guaidó come tale. A sua volta, Maduro ha definito il capo del parlamento un fantoccio degli Stati Uniti. La Russia, la Cina e un certo numero di altri paesi hanno sostenuto Maduro come presidente legittimo. Mosca ha definito lo "stato presidenziale" del Guaido inesistente. La Russia ha anche ripetutamente avvertito gli Stati Uniti contro l'intervento militare negli affari del Venezuela. In particolare, il viceministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov ha affermato che questo sarebbe uno scenario disastroso. Secondo lui, le azioni di Washington contro Caracas alimentano ancora di più la crisi in Venezuela.

Tema:
La crisi politica in Venezuela (425)

Correlati:

Venezuela, Roberto Marrero arrestato con l'accusa di terrorismo
La Russia mette in guardia gli USA dall'intervento militare in Venezuela
Citigroup pianifica di vendere l'oro del Venezuela per recuperare prestito non rimborsato
Tags:
Donald Trump, John Bolton, Jorge Arreaza, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik