07:31 23 Maggio 2019
Salida de Reino Unido de la UE

Regno Unito rischia emergenza nazionale in caso di Brexit senza accordo

© REUTERS / Peter Nicholls
Mondo
URL abbreviato
305

La Gran Bretagna potrebbe affrontare una emergenza nazionale in quanto è aumentato il rischio di una Brexit senza accordo, lo hanno dichiarato giovedì i leader delle imprese e dei sindacati in una lettera aperta al primo ministro Theresa May.

Questa lettera arriva dopo che la Banca d'Inghilterra (BoE) ha espresso preoccupazione per il fatto che ulteriori incertezze su una Brexit senza accordo potrebbero avere un effetto significativo sulla spesa da parte delle imprese.

I capi del più grande gruppo di datori di lavoro della Gran Bretagna, la Confederation of British Industry (CBI) e l'organizzazione sindacale sindacale Trades Union Congress (TUC), hanno invitato May a cambiare atteggiamento e trovare un Piano B per evitare che il paese lasci l'Unione europea senza un accordo.

"Il nostro Paese sta affrontando un'emergenza nazionale: le decisioni degli ultimi giorni hanno fatto sì che il rischio di un accordo negativo aumentasse", hanno letto nella lettera il direttore generale della CBI Carolyn Fairbairn e della segretaria generale del TUC, Frances O'Grady.

"Le aziende e le comunità in tutto il Regno Unito non sono pronte per questo, uno shock del genere per la nostra economia sarebbe avvertito dalle generazioni a venire", hanno aggiunto i due, che hanno richiesto un "incontro urgente" con Theresa May.

Il cupo avvertimento emerso dal raro incontro tra due organizzazioni che di solito sono in disaccordo, arriva mentre la May incontrerà gli altri 27 leader dell'UE in un summit di Bruxelles per chiedere un rinvio di tre mesi della Brexit.

Tuttavia, è probabile che i leader dell'UE rifiutino la sua richiesta, lasciando la Gran Bretagna vulnerabile ad abbandonare l’Unione senza alcun accordo commerciale.

Brexit
© REUTERS / Neil Hall

La BoE nel frattempo ha detto di aver deciso di mantenere il suo tasso d'interesse principale allo 0,75% in seguito a una riunione di questa settimana in cui i politici hanno discusso "la possibilità di ulteriori incertezze che potrebbero avere un effetto significativo sulla spesa man mano che si avvicina una nuova scadenza" per Brexit.

Nella sua ultima riunione è stato aggiunto: "Le crescenti aspettative sulla natura e sui tempi potenziali del ritiro del Regno Unito dall'Unione Europea hanno continuato a generare volatilità nei prezzi delle attività del Regno Unito, in particolare il tasso di cambio della sterlina".

L'accordo sulla Brexit di maggio è stato due volte clamorosamente respinto dai legislatori britannici, e un terzo voto che il premier spera di tenere questa settimana è stato annullato dallo speaker della Camera dei Comuni su basi procedurali.

Correlati:

Theresa May dà la colpa al Parlamento per il rinvio della Brexit
Brexit, proroga non oltre il 23 maggio
Il Consiglio dell'UE concorda una serie di misure in caso di Brexit senza un accordo
Francia e Italia potrebbero bloccare rinvio Brexit senza garanzie - fonte a Bruxelles
Tags:
Theresa May, Regno Unito, Brexit
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik