17:31 25 Maggio 2019
La sede del ministero degli Esteri russo a Mosca.

Mosca risponde all'osservazione del segretario della NATO sul missile russo 9M729

© Sputnik . Maxim Blinov
Mondo
URL abbreviato
1161

La soglia per utilizzare le armi nucleari diminuisce a seguito della nuova strategia militare statunitense.

Lo ha dichiarato il viceministro degli Esteri russo Alexander Grushko commentando le dichiarazioni del segretario generale della NATO, che aveva affermato che il limite per l'utilizzo di armi nucleari è più basso a seguito del missile russo 9M729.

"La soglia per l'uso di armi nucleari diminuisce per l'adozione della nuova strategia militare degli Stati Uniti che di fatto offusca il confine tra conflitto nazionale e conflitto con uso di armi nucleari. Nella dottrina militare russa c'è la possibilità di utilizzare armi nucleari solo in presenza di una minaccia per l'esistenza stessa dello Stato", ha detto Grushko ai giornalisti.

Correlati:

Mosca chiede agli USA di riprendere gli sforzi per il controllo delle armi
NATO esorta la Russia a rispettare i trattati INF e CFE
Il Pentagono prevede di testare missili non nucleari vietati dall’INF
Per analisti asiatici non è la Russia il pretesto americano per uscire dal Trattato INF
Tags:
Difesa, Sicurezza, USA, Armi nucleari, Missili, Trattato Inf, Alexander Grushko, Jens Stoltenberg, NATO, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik