19:32 24 Maggio 2019
Bandiera dell'Egitto

Egitto, ritrovata imbarcazione descritta da Erodoto

© Sputnik . Alexey Vitvitsky
Mondo
URL abbreviato
2140

Gli archeologi hanno scoperto il relitto di un antico barcone egizio descritto per la prima volta da Erodoto nel 450 a.C. e di cui gli esperti dubitavano dell'esistenza. Lo riporta oggi The Guardian.

I ricercatori hanno trovato il relitto vicino alla parte sommersa dell'antica città egizia di Tonis-Heraklion, situata vicino alla foce del Nilo, 32 chilometri a nord-est di Alessandria. La nave ha un grande scafo a forma di mezzaluna e un tipo di struttura precedentemente sconosciuta, tra cui spessi pannelli appuntiti. La lunghezza originaria della barca è stimata a 28 metri.

Il 70% dello scafo dell'imbarcazione, in legno d'acacia, è ben conservato. La nave era controllata da uno sterzo ad asse collegato ad una pagaia fissata a poppa. Secondo gli scienziati, questo tipo di sistema rende il design della nave unico ed esattamente corrispondente alla descrizione di Erodoto.

Erodoto è un antico storico greco vissuto tra il 484 e il 425 a.C. circa. Ha visitato Babilonia, l'Assiria, l'Egitto, l'Asia Minore, la penisola balcanica. La sua opera principale è il trattato "Storia", che descrive la vita di molti popoli dell'Eurasia.

Correlati:

Scoperte tombe del periodo dell'Egitto romano
Egitto, svelato il mistero della tomba di Tutankhamon
Egitto: trovata antica necropoli con 40 mummie (FOTO)
Tags:
Scoperta, Archeologia, Egitto
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik