12:15 18 Aprile 2019
La Piazza del Duomo a Milano

Milano: organizzata manifestazione della Lega contro le sanzioni antirusse

© AFP 2018 / GIUSEPPE CACACE
Mondo
URL abbreviato
6201

Una manifestazione contro le sanzioni anti-russe, che causano gravi danni all'economia italiana, si è tenuta lunedì a Milano da membri del partito della Lega della cittadina di Ceriano-Laghetto in provincia di Monza.

In mattinata è stato allestito un gazebo vicino al consolato generale russo a Milano e fino a mezzogiorno hanno consegnato a tutti i visitatori arance siciliane e volantini che chiedevano di dire "no" alle sanzioni contro la Russia, che danneggiano gravemente i contadini italiani.

"Vogliamo trasmettere ai nostri compatrioti l'idea della necessità di una rapida revoca delle sanzioni imposte dall'UE alla Russia, perché causano gravi danni alla nostra economia, ai produttori nazionali e agli esportatori, che hanno già causato danni all'Italia per oltre 3 miliardi di euro. Hanno fortemente ridotto le nostre esportazioni, che hanno portato a una riduzione dell'occupazione in vari settori, in particolare nell'agricoltura, nella produzione di mobili e attrezzature meccaniche", ha detto il promotore dell'azione a Sputnik, il Sindaco di Ceriano Laghetto Dante Cattaneo.

"Le relazioni tra Italia e Russia hanno profonde radici storiche, e questo non può essere trascurato: la Russia non è solo il nostro principale partner nel campo dell'energia e della cooperazione economica, è un paese che ha una forte amicizia con l'Italia", ha detto il sindaco all'agenzia.

Secondo Cattaneo, i milanesi hanno preso con interesse l'iniziativa e hanno partecipato attivamente alla discussione sul problema delle sanzioni. Il sindaco ha detto che martedì una manifestazione simile si sarebbe tenuta nella sua città natale, e mercoledì un gazebo di oppositori delle sanzioni anti-russe sarebbe stato istituito vicino al consolato generale russo a Genova.

Correlati:

Secondo la Lega flat tax al 15%, basta sanzioni alla Russia
Le sanzioni contro la Russia sono legate a sua forza e competitività
Sanzioni inutili, nuovo governo impegnato a cancellarle (Paolo Grimoldi, Lega)
Tags:
Manifestazione, Manifestanti, Lega, Sanzioni, Sanzioni, Sanzioni
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik