Widgets Magazine
14:40 22 Luglio 2019
Cibo in un supermercato

Studio rivela quali alimenti possono portare ad una morte prematura

© AP Photo / Jayme Halbritter
Mondo
URL abbreviato
236

I ricercatori della Northwestern University di Chicago (USA) hanno scoperto che il consumo frequente di uova e altri cibi ricchi di colesterolo aumenta il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e morte prematura. Lo riporta oggi MedicalXpress.

Gli specialisti hanno analizzato i dati di sei studi che hanno coinvolto 29.615 persone. I volontari hanno compilato questionari alimentari, dopo di che la loro salute è stata monitorata per un periodo di 31 anni. Si è scoperto che mangiare 300 milligrammi di colesterolo al giorno è associato ad un aumento della probabilità di malattie cardiovascolari del 17% e di una morte prematura del 18%. Questo indipendentemente dal consumo di grassi saturi e di altri grassi.

Inoltre, 3-4 uova a settimana hanno contribuiscono ad un aumento del rischio di malattie cardiovascolari del 6% e di morte prematura dell'8%. Secondo gli scienziati, le persone dovrebbero mantenere bassi livelli di alimenti ricchi di colesterolo, tra cui uova e carne rossa.

Tuttavia, i ricercatori non raccomandano di abbandonare completamente le uova e gli altri alimenti contenenti colesterolo, perché contengono sostanze nutritive importanti, inclusi amminoacidi essenziali, ferro e colina.

Correlati:

Gli scienziati elencano gli alimenti che allungano la vita
Alimentazione, gli specialisti lanciano l’allarme bacillo cereo
Lo scandalo alimentare della carne polacca può indebolire la moneta nazionale
Tags:
morte, pericolo, alimentazione, Ricerca, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik