06:14 10 Dicembre 2019
La sede del ministero degli Esteri russo a Mosca.

La lotta tra USA e Russia è disonesta

© Sputnik . Maxim Blinov
Mondo
URL abbreviato
4615
Seguici su

Gli Stati Uniti si comportano disonestamente e usano anche ogni sorta di pretesto per giustificare i loro tentativi d'indebolire l'influenza della Russia nel mondo. Questo è affermato nei commenti del ministero degli Esteri russo, ricevuto da RBC.

Il ministero ha sottolineato che i piani di Washington di destinare mezzo miliardo di dollari alla lotta contro la Russia non sono altro che un vivido esempio di concorrenza sleale. Gli obiettivi dichiarati non sono niente di nuovo: la promozione della sicurezza universale e la protezione dell'integrità territoriale degli alleati degli Stati Uniti. Allo stesso tempo, gli americani chiedono che i loro partner di non acquistare attrezzature militari russe e offrono loro assistenza.

Il ministero degli Esteri ritiene che Washington voglia solo riorientare gli altri paesi. "Gli americani portano avanti apertamente gli sforzi per la distruzione della nostra cooperazione reciprocamente vantaggiosa con i partner in ambito economico, energetico e militare-tecnico, sostenendo invece le proprie aziende", si legge nella dichiarazione.

Inoltre, si osserva che ogni anno nel bilancio degli Stati Uniti vengono stanziati fondi per aiutare i paesi dell'Europa orientale a "legarli più vicini a sé". Negli ultimi anni, è stato propagandato come una lotta contro un'immaginaria minaccia russa, ha aggiunto il ministero.

L'11 marzo è stato reso noto che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha richiesto lo stanziamento nel 2020 di $500 milioni per rafforzare la sicurezza e ridurre la dipendenza dei paesi europei, dell'Eurasia e dell'Asia centrale dalla Russia. In seguito si è notato che il Dipartimento di Stato intende spendere $661 milioni per contrastare l'influenza di Mosca.

Tags:
pubbliche relazioni, USA, Russia, politica estera, ministro degli Esteri, estero, esteri
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik