20:57 08 Dicembre 2019
Inquinamento dell'ambiente

La causa principale delle malattie cardiache è stata finalmente trovata

© AP Photo / Branden Camp
Mondo
URL abbreviato
30
Seguici su

Gli scienziati tedeschi hanno scoperto che l'inquinamento atmosferico può essere la causa della morte nel doppio dei casi rispetto a quanti se ne calcolavano in precedenza.

Le persone muoiono principalmente per malattie cardiovascolari, provocate dall’impatto dello spray, dice un comunicato stampa su MedicalXpress.

I ricercatori hanno simulato l'impatto di varie fonti di inquinamento atmosferico sul tasso di mortalità. Si è scoperto che nel 2015 il cattivo stato dell'ambiente è stata la causa della morte di 790mila persone in tutta Europa. Di questo il 40-80 per cento dei casi ha avuto malattie cardiovascolari, tra cui ictus e infarti, una cifra due volte superiore al numero di morti per irregolarità nel funzionamento degli organi della respirazione.

In tutto il mondo, il numero di morti a causa dell'aria contaminata raggiunge gli 8,8 milioni di persone all'anno, il doppio delle stime precedenti.

Secondo gli scienziati, muoiono più persone anche rispetto ai decessi per il fumo di tabacco.

Il fattore principale, che ha un effetto dannoso sul corpo, è la presenza di particelle solide nell'aria con circa 2,5 micron-PM25. Esse sono la principale causa dello sviluppo di malattie cardiovascolari e respiratorie. La concentrazione annuale ammissibile in Europa è di 25 microgrammi per metro cubo, che è più del doppio del livello consentito dall’Oms: 10 microgrammi per metro cubo.

Correlati:

L'inquinamento atmosferico può sviluppare l'autismo nei bambini
Venezia la “città-museo”, tanto splendore ma anche inquinamento
Manovra, nuova ecotassa sulle auto inquinanti. Critiche dai sindacati e costruttori
Tags:
Fumo, medici, Statistica, Scoperta, scienza, inquinamento, Morte