Widgets Magazine
01:57 16 Luglio 2019
Self-proclaimed Venezuela's interim president Juan Guaido

Procuratore capo venezuelano vuole provare che Guaidò ha sabotato il sistema elettrico

© Sputnik . Leo Alvarez
Mondo
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (417)
230

Il blackout in Venezuela dura da quasi una settimana per un incidente alla grande centrale idroelettrica Guri. Il fornitore nazionale di energia elettrica, Corpoelec, lo ha definito “un sabotaggio".

Il presidente Nicolas Maduro ha accusato dell'incidente Washington, ricordando le minacce americane che riguardavano l’uso di tutti i mezzi contro il Venezuela.

Strade e palazzi di Caracas con illuminazione parzialmente riattivata
© Sputnik . Eva Marie Uzcategui

Il procuratore generale venezuelano Tarek Saab ha chiesto di aprire un'indagine sull'auto-proclamato presidente Guaidò per il suo presunto ruolo nel sabotare il sistema elettrico del paese.

L'incidente alla principale centrale idroelettrica venezuelana di Guri del 7 marzo ha portato a un massiccio black-out che ha lasciato la maggior parte del paese senza elettricità per giorni. Il presidente Nicolas Maduro ritiene gli Stati Uniti responsabili della realizzazione dei "sabotaggi" nello stabilimento.

Tema:
La crisi politica in Venezuela (417)

Correlati:

Esercito a guardia del sistema energetico del Venezuela
Venezuela, Maduro chiede a sostenitori del governo “resistenza attiva”
Venezuela: i diplomatici americani hanno 72 ore per lasciare il paese
Tags:
Sabotaggio, Minaccia, elettricita, Procura Generale, Nicolas Maduro, USA