02:17 06 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
21
Seguici su

Regno Unito, Singapore, Australia, Malesia e Oman sono gli ultimi paesi a vietare temporaneamente i Boeing 737 Max nei loro paesi, dopo che un aereo dello stesso modello è stato coinvolto negli incidenti aerei della Ethiopian Airlines e Indonesian Lion Airlines in meno di cinque mesi.

L'Autorità britannica per l'aviazione civile (UK CAA) ha dichiarato in un comunicato stampa che sta monitorando da vicino la situazione e manterrà fermi tutti i 737 Max fino a nuovo avviso.

"Poiché al momento non disponiamo di informazioni sufficienti dal registratore di volo, abbiamo provveduto, per misura precauzionale, a impartire istruzioni per bloccare qualsiasi volo commerciale di passeggeri, da qualsiasi operatore in arrivo, in partenza o in sorvolo dello spazio aereo del Regno Unito. Restiamo in stretto contatto con l'Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA) e le autorità di regolamentazione del settore a livello globale", ha aggiunto la CAA.

​Secondo la CAA, il Regno Unito gestisce cinque aeromobili 737 Max, inoltre un sesto doveva entrare in programma per iniziare le operazioni questa settimana. Il Gruppo TUI ha già ricevuto cinque dei suoi 72 ordini e Ryanair ne ha ordinati 135, secondo i dati di Boeing.

L'aeroporto Changi di Singapore è il sesto hub di trasporto più trafficato, pochi usano i 737 Max nei loro paesi rispetto all'Australia, dove nessuna compagnia aerea nazionale usa i 737 Max's.

Solo due compagnie aeree straniere, la SilkAir e Fiji Airways di Singapore, volano in Australia, la prima sospensione temporanea delle operazioni dei 737 Max è della Fiji Airways che sarà presto colpita dalle sospensioni, ed è in cerca di sostituzioni per i suoi due velivoli 737 Max.

Il 10 marzo un Boeing 737 della Ethiopian Airlines con a bordo 157 persone, inclusi 8 membri dell'equipaggio, è precipitato poco dopo appena il decollo da Addis Abeba. Tra le vittime si contano cittadini di 35 Paesi, tra cui 3 russi e 8 italiani. E' il secondo incidente che coinvolge un aereo di questo modello negli ultimi cinque mesi: il 29 ottobre scorso era precipitato l'aereo di linea della compagnia aerea indonesiana Lion Air.

Dopo la tragedia in Etiopia, in via precauzionale hanno sospeso i voli con questo modello di aeromobile Cina, Indonesia e Vietnam.

Correlati:

La Cina vieta alle compagnie aeree nazionali di volare con i Boeing 737 MAX
L'Indonesia ha sospeso i voli Boeing 737MAX 8 dopo il disastro in Etiopia
India introduce regole più dure per l'utilizzo del Boeing 737 Max
Tags:
Incidente, Sospetti, Aereo, Divieto, companie aeree