Widgets Magazine
15:56 18 Settembre 2019
Esercito cinese

+7,5% le spese militari della Cina: tanto o poco?

© REUTERS / Damir Sagolj
Mondo
URL abbreviato
0 100
Seguici su

Durante la sessione dell'Assemblea dei rappresentanti del popolo iniziata a Pechino, una delle principali notizie come da tradizione è stata la crescita delle spese militari dello Stato cinese. Nel budget militare della Cina per il 2019, le spese militari aumenteranno del 7,5%.

Le priorità della politica di difesa cinese sono state commentate per Sputnik dall'esperto militare russo Vasily Kashin.

Questo dato è inferiore alla crescita dello scorso anno dell'8,1% e non è paragonabile con i tradizionali tassi di crescita della spesa militare cinese tra la fine degli anni '90 e l'inizio del 2010, dove si superava costantemente il 10% (ad esempio nella finanziaria del 2007 le spese militari sono cresciute del 18% rispetto al precedente anno).

Data la situazione tesa nelle relazioni tra Cina e Stati Uniti, l'aumento delle spese militari ha ricevuto interpretazioni polarizzate sulla stampa. Molti media occidentali e giapponesi parlano di come la Cina "mostra i muscoli". I media cinesi hanno sottolineato che il tasso di crescita delle spese militari è minore rispetto al 2018.

La realtà tuttavia è un po' più complicata. La Cina perseguiva una strategia piuttosto coerente in relazione al suo bilancio militare almeno dalla prima metà degli anni 2000. Apparentemente Pechino cerca di rafforzare il potenziale militare in proporzione alla crescita del suo forza economica, senza né esagerare né rimanere troppo indietro.

Il rallentamento dell'economia cinese combinato con la bassa inflazione implica una diminuzione del tasso di crescita della spesa militare attorno al 6-8%. L'impatto degli attuali eventi politici sul tasso di crescita della spesa militare è probabilmente insignificante. Non bisogna considerare i numeri del budget militare cinese come una reazione al contesto politico esterno, così come un segnale politico.

Si sta verificando un graduale aumento della quota delle spese militari cinesi nel bilancio, ma difficilmente può considerarsi come una considerevole deviazione dalla tendenza in atto.

È ovvio che la Cina considera il contesto attuale nel mondo allarmante abbastanza da aumentare il tasso della spesa militare, ma non vede la necessità di una revisione radicale delle priorità nella sua strategia militare.

Tags:
politica interna, Finanze, Difesa, Sicurezza, Esercito Cina, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik