Widgets Magazine
23:12 17 Settembre 2019
Vladimir Padrino López, ministro Difesa del Venezuela

Esercito a guardia del sistema energetico del Venezuela

© Sputnik . Sergey Mamontov
Mondo
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (428)
4170
Seguici su

Secondo il ministro della Difesa Vladimir Padrino Lopez, l'esercito intende impedire qualsiasi possibile attacco contro le infrastrutture energetiche nazionali.

L'esercito venezuelano si è impegnato a garantire la sicurezza delle infrastrutture strategiche della rete energetica nazionale e delle linee elettriche. Lo ha dichiarato il ministro della Difesa Vladimir Padrino Lopez sulla televisione di stato.

"Siamo decisi a stabilizzare la rete nazionale e prevenire ogni possibile attacco", ha affermato.

In precedenza il presidente venezuelano Nicolas Maduro aveva ordinato al ministero della Difesa di garantire la sicurezza del sistema di alimentazione elettrica alla luce del più grande blackout della storia del Paese.

Giovedì sera Caracas e la maggior parte degli Stati del Venezuela sono rimasti senza corrente elettrica. Secondo la stampa locale, tra i 20-22 Stati del Paese su 23 sono stati colpiti dal blackout. Pertanto l'elettricità manca pressochè in quasi in tutto il Paese.

Tema:
La crisi politica in Venezuela (428)

Correlati:

Cuba accusa gli USA per il blackout in Venezuela
“L'America Latina minacciata dal dominio USA” – autorità di Cuba
Maduro accusa i nemici del Venezuela di usare armi ad alta tecnologia
L'UE è pronta a inasprire le sanzioni contro il Venezuela
In Venezuela nuove interruzioni di corrente
Blackout in Venezuela, botta e risposta tra Pompeo e Maduro
Tags:
Energia, Situazione in Venezuela, blackout, Esercito, Vladimir Padrino Lopez, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik