Widgets Magazine
21:24 16 Ottobre 2019
Migliaia di serbi in manifestazione contro il proprio presidente

In Serbia proteste contro il presidente

© Sputnik . Радоје Пантовић
Mondo
URL abbreviato
3111
Seguici su

Le proteste di massa contro il governo e il presidente serbo si sono verificate in decine di città della Serbia, la principale ha avuto luogo oggi a Belgrado.

Le proteste in Serbia si svolgono settimanalmente dall'inizio di dicembre. L'occasione è l'attacco al leader del partito di opposizione Leviza, Boryslav Stefanovic, e due suoi alleato a Krusevac il 23 novembre, quando al leader è stata rotta la testa. Il Ministero dell'interno ha poi riferito della detenzione di sospetti, ma l'opposizione ha accusato il governo di violenza politica. Lo slogan della protesta è diventata la frase "Uno di 5 milioni", dopo il commento del presidente Vucic che ha dichiarato che non soddisferà le richieste dei manifestanti, "anche se scendono in piazza 5 milioni”.

Nella notte tra venerdì e sabato le manifestazioni si sono svolte in più di 25 città e paesi della Serbia, sabato sera l'azione centrale ha avuto luogo a Belgrado. Migliaia di manifestanti si sono riuniti presso la facoltà di filosofia di Belgrado, per trasferirsi in seguito pacificamente sulla piazza di fronte all'hotel “Mosca”, dove c’era l’attore Branislav Lecic.

"Ogni struttura statale deve prestare attenzione al popolo, che è infelice, che vuole esprimere la sua opinione. Ogni media nazionale deve trasmettere questo” ha detto.

I manifestanti si sono poi diretti al centro della città presso il Parlamento, al Palazzo della radio e della televisione Serba, la RTS, che volevano bloccare per ore. Allo stesso tempo, RTS ha mandato in onda la protesta.

Gli organizzatori della protesta hanno proposto ai manifestanti di firmare un programma d’opposizione: "Unione per la Serbia" per la lotta per la libertà dei media, per abbandonare le elezioni parlamentari, per il boicottaggio dell'opposizione del Parlamento e delle riunioni comunali, per la verifica delle liste elettorali, organizzazioni oneste e democratiche, elezioni e formazione di un governo di esperti. Il capo dello Stato in precedenza ha lanciato la campagna "il futuro della Serbia", nell'ambito del quale prevede di visitare le regioni del paese e incontrare i cittadini per raccontare dei successi del governo attuale. Secondo gli ultimi risultati di una ricerca sociologica, Vucic ha il 57% di rating, ma ha ripetutamente affermato che c’è la possibilità di elezioni anticipate in primavera.

Correlati:

Kosovo: premier Thaci accusato di collusione con le autorità serbe per dazi doganali
Conte: Kosovo revochi dazi sui prodotti serbi
L'esperto valuta la posizione serba sulla costruzione del gasdotto turco
Tags:
Manifestanti, Serbia, Alexander Vucic, Protesta, Belgrado
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik