13:28 17 Novembre 2019
Un Boeing 777 di Aeroflot

Dipendente dell'Ambasciata USA cerca di portare a Sheremetyevo una mina senza fusibile

© Sputnik . Maksim Blinov
Mondo
URL abbreviato
284
Seguici su

Un dipendente dell'Ambasciata degli Stati Uniti ha cercato di portare nel bagaglio a Mosca Sheremetyevo una mina senza fusibile, dice il Ministero degli Esteri russo.

Dopo il sequestro del proiettile, il diplomatico americano è volato a New York. L'incidente si è verificato al terminal D alle 9: 00 ora locale. Durante il controllo del bagaglio, al diplomatico americano è stato trovato l’oggetto, simile a una mina che gli artificieri hanno confermato essere bomba con il fusibile, ma senza esplosivo, le cui tracce, tuttavia, erano presenti all'interno del corpo.Al Ministero degli Affari Esteri, l'incidente è stato considerato come un tentativo di organizzare una provocazione.

Hanno sottolineato che, in considerazione dell’attenzione americana dopo gli attacchi terroristici del 2001 per garantire la sicurezza del trasporto aereo, il diplomatico non poteva non rendersi conto della gravità del suo gesto. Si osserva che l'Ambasciata degli Stati Uniti è informata sull'accaduto.

Il 20 febbraio, il vice capo del Ministero degli Esteri russo Sergei Ryabkov ha detto che gli Stati Uniti non possono essere definiti partner per la Russia.

Secondo il diplomatico, Washington deve rispettare il concetto di “partenariato strategico”, inventata dagli americani. Egli ha sottolineato che una simile linea con gli Stati Uniti deve essere tracciata in un "prossimo futuro”.

Correlati:

Fico: a Mosca perchè credo in costruzione rapporti tra Parlamenti
Rivelato il pedaggio della nuova autostrada Mosca-San Pietroburgo
Missione compiuta dei deputati italiani a Mosca
Tags:
Incidente, Aeroporto, ambasciata, Controlli, USA, Russia