Widgets Magazine
06:25 22 Luglio 2019
Chelsea Manning

Media: arrestato informatore di WikiLeaks

© AP Photo / Steven Senne
Mondo
URL abbreviato
3020

L'informatore di WikiLeaks Bradley Manning, ora Chelsea, è stato arrestato dopo essersi rifiutato di testimoniare in tribunale sul caso che riguarda il portale. Lo riferisce oggi Fox News.

L'ex militare statunitense Bradley Manning era stato arrestato nel maggio 2010 in Iraq, dove prestava servizio. Ha ammesso di aver trasmesso a WikiLeaks video di attacchi aerei che hanno provocato l'uccisione di civili, centinaia di migliaia di rapporti su incidenti in Afghanistan e Iraq, documenti sui detenuti di Guantanamo e circa 250.000 dispacci diplomatici del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti. Nell'agosto del 2013 la corte lo aveva condannato a 35 anni di reclusione. L'ex presidente Barack Obama, pochi giorni prima di lasciare la Casa Binaca, aveva alleggerito la pena, e nel maggio 2017 Manning è stato scarcerato dopo aver scontato solo 7 anni di reclusione.    

Correlati:

WikiLeaks vuole guadagnare denunciando in tribunale i creatori di fake news
WikiLeaks: ufficio del procuratore generale americano accusa Assange
Democratici USA contro Russia, WikiLeaks e Trump: il nuovo Watergate?
Tags:
informatore, Arresto, Wikileaks, Chelsea Manning, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik