20:34 17 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
18550
Seguici su

La commissione per gli affari esteri della Camera dei rappresentanti statunitense ha approvato all'unanimità un disegno di legge che vieta al governo di riconoscere la Crimea come parte della Federazione Russa.

Il disegno di legge proibisce a tutte le agenzie governative di intraprendere qualsiasi azione che possa comportare il riconoscimento della sovranità de jure o de facto della Russia sulla Crimea. Solo la decisione del presidente fa eccezione, ma solo se presa nell'interesse della sicurezza nazionale.

Se il disegno di legge passerà anche alla Camera dei Rappresentanti e al Senato, sarà inviato al presidente per la firma. Il presidente ha il diritto di respingere l'iniziativa o di restituirla al Congresso con i suoi commenti, ma i parlamentari possono superare il veto della Casa Bianca adottando un disegno di legge con due terzi dei voti di ciascuna camera.

La Crimea è entrata a far parte della Federazione Russa dopo il referendum del marzo 2014. L'Ucraina, l'Unione europea, gli Stati Uniti e altri paesi non riconoscono l'esito del plebiscito. Mosca insiste sul fatto che la procedura è stata eseguita in conformità con le norme del diritto internazionale.    

Correlati:

Cremlino attende che Google indichi corretta identità geografica della Crimea
Politico tedesco paragona la Crimea con Berlino dopo riunificazione
Crimea, deputato avverte la NATO: niente provocazioni durante esercitazioni nel Mar Nero
Tags:
disegno di legge, riconoscimento, divieto, Crimea, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook