Widgets Magazine
11:01 25 Agosto 2019
I terroristi dello Stato Islamico

La Svezia ha proposto di creare un tribunale per le indagini sui crimini dell’ISIS

© AP Photo / albaraka_news, File
Mondo
URL abbreviato
60

Il primo ministro svedese Stefan Lofven ha detto mercoledì che la Svezia intende intervenire per creare un tribunale speciale per indagare sui crimini commessi dall’ISIS in Siria.

Il politico lo ha detto in un'intervista rilasciata al Aftonbladet. Il ministro degli interni svedese Mikael Dumberg lo dirà in una riunione con i suoi colleghi europei a Bruxelles.

“Si dovrebbero pagare le responsabilità per la violazione dei diritti umani. Se qualcuno commette un attacco terroristico o dei crimini di guerra, deve comparire davanti a un tribunale, non importa dove sia successo", ha detto Lofven.

Ha sottolineato, che i tribunali internazionali sono stati creati in precedenza con una serie di caratteristiche: "tribunali internazionali sono stati creati già un paio di volte, ma forse in questo caso non possono agire nello stesso modo, per quanto riguarda il regime siriano".

I tribunali internazionali sono già stati creati per le indagini sui crimini di guerra in Ruanda e in Kosovo. In precedenza il premier svedese ha detto che la Svezia non ha intenzione di accettare di nuovo i cittadini che hanno combattuto per l’ISIS che si trovano attualmente in carcere in Siria.

Correlati:

“Ho perso il passaporto”, “Sono dell’ISIS”: come scampare all’espulsione dalla Germania
Le forze democratiche siriane: catturati oltre mille membri dell'ISIS
Francia, detenuto accoltella due guardie e si barrica. Afferma di essere dell'ISIS
Tags:
crimini, giustizia, tribunale, ISIS, Svezia