15:06 29 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Le reti commerciali russe temono la massiccia sospensione delle licenze per la vendita di alcol, dice Izvestia citando l'Associazione delle società che vendono al dettaglio (ACORT).

È stato rilevato che tale situazione può verificarsi a causa di possibili errori nel sistema sanitario statale e per i pagamenti comunali, con l'aiuto dei quali le autorità dei soggetti della Federazione controllano le multe non pagate.

Secondo la pubblicazione, nelle regioni della Russia ci sono circa dieci casi in cui i negozi temporaneamente non hanno potuto vendere alcolici a causa di problemi nel sistema.

In particolare, la sospensione del debito viene visualizzata nel sistema come fatture non pagate, cosa che comporta la sospensione della licenza. I rivenditori temono che tali errori possano assumere un carattere di massa e provocare grandi perdite. Il Ministero delle Finanze ha riferito che l'agenzia sta valutando la questione della fornitura.

Correlati:

Ministero delle Emergenze invita a non bere alcol prima del Battesimo Ortodosso
Kazakistan, autocisterna carica d’alcol si ribalta e scatena il furto di massa (VIDEO)
Scienziati svelano gli effetti positivi di un mese senz’alcol
Tags:
alcol, commercio, vendita, Il Ministero di Finanze, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook