23:37 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 03
Seguici su

È di almeno 29 morti e 80 feriti il bilancio ancora provvisorio dell’attacco armato avvenuto nella serata di ieri contro l'hotel Maka Al-Mukarama di Mogadiscio.

È quanto riferiscono fonti della sicurezza citate dai media somali, secondo cui l'assalto è ancora in corso dal momento che i miliziani, presumibilmente appartenenti al gruppo jihadista al Shabaab, sono ancora asserragliati all'interno di un edificio adiacente all'hotel.

Secondo le stesse fonti, un camion che trasportava diversi barili di esplosivo si è schiantato contro l'edificio facendo detonare gli esplosivi prima che un gruppo di uomini armati entrassero in azione, ingaggiando un conflitto a fuoco con le forze di polizia durato tutta la notte. Secondo quanto riferito dal sito di monitoraggio dei gruppi terroristici "Site", al Shabaab ha rivendicato l'attentato.

Seppur indebolito dall'offensiva dell'esercito somalo e delle truppe della missione dell'Unione africana in Somalia (Amisom), al Shabaab continua a controllare vaste zone della Somalia. Anche per questo motivo il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha deciso di rinviare il termine fissato per la riduzione del contingente Amisom, sostenendo che le forze di sicurezza somale non sono ancora sufficientemente preparate per garantire la sicurezza nel paese.    

Fonte: Agenzia Nova

Correlati:

Somalia, due autobombe esplodono in centro a Mogadiscio. Almeno 6 i morti
Somalia: USA eliminano 37 guerriglieri Al-Shabaab
Somalia: presidente Farmajo inizia visita a Roma, previsto incontro con Conte
Tags:
Attentato, Consiglio di Sicurezza ONU, Mogadiscio, Somalia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook