Widgets Magazine
02:29 21 Agosto 2019
Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov

USA nei negoziati usano la prepotenza - Lavrov

© Sputnik . Maksim Blinov
Mondo
URL abbreviato
3263

Washington nei negoziati usa la prepotenza per far valere i propri punti di vista, la Russia non si abbasserà incondizionatamente alle richieste USA, ha dichiarato il ministero degli Esteri della Russia Sergey Lavrov.

"Loro (gli USA) semplicemente usano la prepotenza. Sono tutti pronti ad accettarlo? Probabilmente tali scenari sono possibili, ma non penso che la Cina lo accetterà, questa è molto interessata a trovare un accordo con gli Stati Uniti sulle questioni commerciali, è evidente. Ma non penso che la Cina semplicemente dirà "bene, fate ciò che ritenete necessario nella nostra regione, proprio davanti alle mie frontiere". Non credo. E non credo che ci abbasseremo incondizionatamente alle richieste USA" ha detto Lavrov alla conferenza Cooperazione internazionale in un mondo turbolento, svoltasi in Vietnam sotto l'egida del club di discussione internazionale Valdai e dell'Accademia diplomatica del Vietnam.

Ha sottolineato che ora, quando l'Occidente va ai negoziati nella stilazione dei documenti è raro trovare l'espressione "sosteniamo la supremazia del diritto internazionale".

Correlati:

Lavrov: la Russia è aperta al dialogo con gli USA, ma non sugli ultimatum
Lavrov spiega l'obiettivo della demonizzazione della Russia in Occidente
Lavrov commenta minacce di Trump contro i militari venezuelani
Lavrov avverte gli USA: attenti alle azioni illegittime contro la Siria
Tags:
negoziati, Negoziati, negoziati, il ministero degli Esteri, Sergej Lavrov, Occidente, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik