05:35 04 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (440)
10274
Seguici su

Il ministro degli esteri venezuelano Jorge Arreaza ha accusato gli Stati Uniti, e in particolare la CIA, di aver incendiato un camion di aiuti umanitari come pretesto per iniziare una guerra.

"Il segretario Pompeo, specialista della CIA sotto falsa bandiera, crede che ingannerà il mondo con un camion incendiato in Colombia dai suoi stessi agenti… Pompeo e i suoi sicari hanno disperatamente cercato un pretesto per la guerra; ma oggi l'operazione è fallita. Se volete trovare chi ha bruciato un camion con finti aiuti umanitari, cercali tra i vostri collaboratori", ha scritto Arreaza su Twitter.

L'opposizione ha tentato sabato di consegnare aiuti umanitari al Venezuela. Al confine con la Colombia, diversi camion sono stati dati alle fiamme; al confine con il Brasile, secondo l'ong Forum criminale, quattro persone sono state uccise. Il segretario generale dell'Organizzazione degli Stati americani, Luis Almagro, ha fatto sapere che, in seguito agli scontri tra manifestanti e polizia al confine tra Venezuela e Colombia e Brasile, 335 persone sono rimaste ferite.

Il 23 gennaio il presidente dell'Assemblea nazionale Juan Guaido si è autoproclamato capo dello stato ad interim. Gli Stati Uniti e i paesi dell'UE hanno riconosciuto la sua carica. La Russia e la Cina continuano a sostenere Nicolas Maduro.    

Tema:
La crisi politica in Venezuela (440)

Correlati:

Un camion con gli aiuti umanitari bruciato al confine tra Colombia e Venezuela, 10 feriti
Venezuela rompe le relazioni diplomatiche con la Colombia
Gas lacrimogeni contro camion degli aiuti umanitari verso il Venezuela
Tags:
Aiuti umanitari, Guerra, CIA, Jorge Arreaza, Mike Pompeo, Venezuela, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook