17:10 26 Maggio 2019
Il segretario di Stato statunitense Mike Pompeo

USA vogliono un cambio di potere in altri due paesi

© AP Photo / J. Scott Applewhite
Mondo
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (395)
13236

Gli Stati Uniti vorrebbero cambiare il potere non solo in Venezuela, ma anche in Nicaragua e Cuba. Lo ha affermato il segretario di Stato Mike Pompeo in un'intervista con Telemundo.

Il giornalista ha chiesto se Washington intende combattere i regimi non democratici in Nicaragua e Cuba. Pompeo lo ha confermato.

"Riconosciamo che i governi di questi paesi hanno rapporti brutali con la loro stessa gente, rappresentano una vera minaccia: una minaccia alla sicurezza, una minaccia per le persone, sono private ​​delle loro libertà fondamentali", ha spiegato il ministro degli Esteri.

Ha sottolineato che l'amministrazione del presidente Donald Trump sta lavorando per garantire risultati positivi non solo in Venezuela, ma anche in ciascuno di questi due paesi.

Il 23 gennaio, il capo dell'opposizione venezuelana, Juan Guaido, si è dichiarato presidente ad interim. Gli Stati Uniti lo hanno immediatamente e apertamente riconosciuto. Mosca è rimasta dalla parte del capo di Stato eletto, Nicolas Maduro, accusando Washington di interferire negli affari interni di un altro stato.

Tema:
La crisi politica in Venezuela (395)

Correlati:

Maduro: il Venezuela chiude il confine col Brasile
Maduro lega gli attacchi USA con la campagna elettorale delle prossime presidenziali
Maduro sicuro, “il mondo combatterà con il Venezuela” se ci sarà invasione militare USA
1) Le sanzioni USA. 2) Maduro è un dittatore?
Tags:
Politica Internazionale, potere, Politica americana, il ministero degli Esteri, Juan Guaidó, Mike Pompeo, Donald Trump, Nicolas Maduro, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik