Widgets Magazine
15:07 24 Agosto 2019
Igor Dodon

Presidente moldavo critica respingimento giornalisti russi nel Paese

© Sputnik . Aleksey Druzhinin
Mondo
URL abbreviato
1170

Il presidente moldavo Igor Dodon ha dichiarato che la mancata ammissione di giornalisti russi nel Paese è un esempio di due pesi e due misure che non accetta e personalmente è aperto al dialogo con i rappresentanti dei media di qualsiasi Paese.

Le guardie di frontiera della Moldavia avevano fatto sapere che una giornalista del canale Rossiya 1 non era stata fatta entrare nel Paese. Allo stesso tempo il presidente moldavo ha potuto incontrare i corrispondenti del quotidiano francese Le Monde e dell'agenzia di stampa americana Associated Press.

"Prendo atto che sono sempre aperto al dialogo con i rappresentanti dei media di ogni Paese e non accetto due pesi e due misure per i giornalisti. Mi riferisco a quello che è capitato alle troupe dei canali televisivi federali russi, che volevano registrare l'intervista con il presidente ma è stato vietato loro2 l'ingresso nel territorio della Repubblica Moldava", — ha scritto Dodon sulla sua pagina Facebook.

Il Presidente ha rilevato che si tratta di "azioni ingiustificate" ed ha affermato che dopo le elezioni parlamentari situazioni simili non si ripeteranno.

Il 19 febbraio i giornalisti di Rossiya 1 e NTV, arrivati in Moldavia per intervistare il presidente Dodon, non sono stati fatte entrare nel Paese.

Correlati:

Dodon ha rifiutato di ritirare l'ambasciatore del paese in Russia
Moldavia, Dodon critica l’apertura dell’ufficio per le relazioni con la NATO
Dodon descrive le minacce di impeachment come tentativo di usurpare il potere
Dodon ha detto che la Russia toglierà per sei mesi dazi doganali sui prodotti moldavi
Tags:
Giornalismo, Russofobia, giornalisti, mass media, Igor Dodon, Moldavia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik