Widgets Magazine
07:57 23 Luglio 2019
Il cielo stellato

Russia, adesso i morti possono essere “sepolti” nella stratosfera

© Sputnik . Vitaly Timkiv
Mondo
URL abbreviato
326

La Spaceway è un’agenzia funebre russa che organizza “sepolture” nella stratosfera, completamente rispettose per l’ambiente.

Funziona così: l'urna raggiunge un'altitudine di 25.000 — 30.000 metri per mezzo di un palloncino, dove saranno rilasciate le ceneri del defunto. A questa quota, le ceneri si spargeranno per diverse settimane sopra gli strati superiori dell'atmosfera, per poi depositarsi in minuscole particelle in tutto il mondo: nelle montagne, negli oceani e nelle foreste. Una parte di loro può perfino raggiungere lo spazio. La filosofia degli autori del progetto è che l'uomo ha fatto parte della natura, della Terra e delle stelle prima della nascita e con la morte ritorna farne parte.

L'azienda offre ai clienti un ciclo completo di servizi, dal coordinamento del volo con tutte le autorità di vigilanza al trasferimento tra la casa e il sito di lancio. Di solito l'evento si svolge nel campo vicino al villaggio di Troitskoye, nell'oblast di Jaroslavl.

L'intero processo dura circa un'ora e mezza, e i clienti possono guardarlo dal vivo: l'immagine proviene dalle telecamere collegate alla capsula. Quando viene raggiunta l'altezza massima, il lembo inferiore della capsula si apre automaticamente e le ceneri sparse. Dopo qualche tempo il pallone scoppia e l'attrezzatura cade a una distanza di diverse centinaia di chilometri dal sito di lancio, dove viene recuperata. Il video completo del volo è incluso nel costo del funerale — poco meno di 5000 euro — e sarà consegnato al cliente.

Tuttavia questo metodo di "sepoltura" dei morti non ha ancora guadagnato popolarità. Finora la Spaceway ha eseguito un solo funerale.    

Correlati:

Malato terminale britannico vende i biglietti per il suo funerale
In Argentina fermano il funerale per gli strani suoni della tomba
Kazakistan, un uomo è tornato a casa due mesi dopo il suo funerale
Tags:
funerale, morte, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik