Widgets Magazine
14:07 22 Luglio 2019
Il parlamento dell'Ungheria, Budapest

L'Ungheria accoglie i profughi dal Venezuela

© Sputnik .
Mondo
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (418)
362

L'Ungheria ha accolto circa 300 rifugiati venezuelani di origini ungheresi, nonostante la rigida politica migratoria del paese. Lo riporta oggi portal index.hu.

Secondo il portale, le autorità ungheresi, insieme al servizio di beneficenza dell'Ordine di Malta, hanno lanciato un programma, l'anno scorso, in cui i rifugiati con radici ungheresi dal Venezuela potevano andare in Ungheria e ricevere aiuto dallo stato.

Il programma offre ai rifugiati un biglietto gratuito per Budapest, alloggio per un anno, corsi di inglese e ungherese, e un permesso di lavoro.Stando alla pubblicazione, che ha intervistato alcuni venezuelani arrivati in Ungheria, gli organizzatori del programma hanno chiesto loro di non rivelare come sono entrati nel paese. Il motivo non è chiaro; i ministeri dell'interno e degli esteri non hanno rilasciato commenti sulla questione.

Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che l'Ungheria ha una dura politica anti-immigrazione, in base alla quale è stata approvata una legge che impone una tassa speciale sulle attività volte ad aiutare i rifugiati e i migranti. La legge non fa eccezioni per i rifugiati di origine ungherese.

L'Ungheria si oppone alla quota obbligatoria per la distribuzione dei migranti. Inoltre, l'Ungheria ha rifiutato di firmare il Patto globale delle Nazioni Unite sulla migrazione, in quanto può portare a flussi migratori incontrollati.    

Tema:
La crisi politica in Venezuela (418)

Correlati:

Ungheria: premier Orban, lotta ad antisemitismo questione chiave in elezioni europee
L’Ungheria diventerà “indipendente” dall’UE?
Repubblica Ceca, Polonia e Ungheria festeggeranno a Praga l’ingresso nella NATO
Tags:
accoglienza, Profughi, Venezuela, Ungheria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik