18:31 13 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
6142
Seguici su

Donald Trump non ha creduto al rapporto dell'intelligence americana, secondo cui i missili balistici nordcoreani potevano raggiungere gli Stati Uniti, perché Vladimir Putin gli aveva assicurato che la Corea del Nord ha aveva queste armi. Lo ha dichiarato oggi, in un'intervista alla CBS News, l'ex direttore ad interim dell'FBI Andrew McCabe.

McCabe ha raccontato che gli esponenti dell'intelligence hanno cercato di dimostrare a Trump il contrario. Ma il presidente è stato irremovibile dalla sua posizione: "non mi interessa, credo a Putin".

L'ex direttore dell'FBI si è detto "scioccato" da una simile risposta.Il primo vertice tra i presidenti Donald Trump e Vladimir Putin si è tenuto il 16 luglio 2018 a Helsinki. Entrambi hanno espresso interesse a migliorare le relazioni tra i due paesi.    

Correlati:

L'ambasciatore USA in Russia propone di organizzare incontro Trump-Putin nello spazio
Vice ministro Esteri russo: si cercano pretesti per evitare nuovo incontro Putin-Trump
Duma definisce udienze parlamento USA su Putin e Trump “continuazione isteria antirussa”
Tags:
Intelligence, fiducia, Donald Trump, Vladimir Putin, Corea del Nord, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook