11:29 18 Giugno 2019
Il mondo digitale

Handelsblatt: la Russia è diventata una potenza globale digitale

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
160

La Russia si è trasformata in una grande potenza digitale, le sue aziende si distinguono per professionalità e innovazione, ma nel paese non esiste ancora un grande giocatore globale.

A  questa conclusione arriva il quotidiano economico tedesco Handelsblatt. Il giornale ricorda che i redditi del gigante "Yandex" nel 2018 sono aumentati del 36 per cento, fino a 1,8 miliardi di dollari, e l'utile netto della società è aumentato del 430 per cento, fino a 660 milioni di dollari.

Il principale motore di ricerca russo sta per diventare l'Amazon, Google, Uber e TomTom russo, dice l'autore dell'articolo. E non solo perché il più grande paese del mondo sta vivendo un boom di commercio digitale, ma anche per il fatto che in termini di tecnologia, le aziende, spesso, sono concorrenti a quelle della Silicon Valley, si legge nell'articolo.

Il numero di utenti di internet in Russia sta crescendo ad un ritmo tremendo, sottolinea il quotidiano. Secondo gli ultimi dati, circa il 75 per cento dei russi ha accesso alla rete, e il mercato dell'internet russo, con oltre 90 milioni di utenti, è diventato il più grande in Europa.

Inoltre, il paese ha un grande potenziale nel settore dell'e-commerce: la banca d'affari americana Morgan Stanley prevede che la vendita al dettaglio on-line del traffico delle merci in Russia è cresciuta fino a 18 miliardi di dollari nel 2017 e crescerà fino a 31 miliardi nel 2020; nel 2023 fino a 52 miliardi di dollari, scrive Handelsblatt. Il totale del mercato dell'e-commerce (il commercio di beni e servizi) già nel 2016 era pari a circa 26 miliardi di dollari, dice il giornale.

 

Correlati:

Completata la costruzione del sistema nazionale di trasmissione digitale in Russia
Facebook o il “mostro digitale”
Esperto: nessuna crypto-valuta in Cina eccetto lo yuan digitale
Tags:
internet, Commercio, moneta digitale, Internet, commercio, Handelsblatt, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik