15:00 16 Giugno 2019
Juan Guaidó con sua moglie Fabiana Rosales

Guaidó annuncia tentativi di stabilire relazioni diplomatiche con Cina e Russia

© REUTERS / Carlos Garcia Rawlins
Mondo
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (404)
13013

Il presidente autoproclamato del Venezuela, Juan Guaidó, ha detto che il governo dell'opposizione sta cercando di stabilire relazioni diplomatiche ufficiali con la Cina e la Russia, secondo quanto riportato dal Financial Times.

"Stiamo cercando di stabilire relazioni ufficiali con tutti i paesi, tra cui, ovviamente, la Russia e la Cina, i due paesi con i maggiori investimenti in Venezuela", ha detto Guaidó in un'intervista al quotidiano.

Come esattamente il suo "governo" stia cercando di entrare in contatto con Cina e Russia, non ha specificato, affermando che ora è "nel processo" di stabilire relazioni.

Il presidente dell'Assemblea Nazionale del Venezuela Juan Guaidó il 23 gennaio si è autoproclamato capo di stato a interim per la durata del governo provvisorio. Gli Stati Uniti e un certo numero di altri paesi hanno dichiarato il riconoscimento di Guaidó e hanno chiesto che il presidente venezuelano Nicolas Maduro, la cui elezione non è considerata lecita da loro, non consentisse azioni violente contro l'opposizione. Maduro si è dichiarato presidente costituzionale e ha definito Guaidó un fantoccio degli Stati Uniti. La Russia, la Cina e molti altri paesi hanno sostenuto Maduro come legittimo presidente del Venezuela.  

Tema:
La crisi politica in Venezuela (404)

Correlati:

Guaidó da 8 giorni all’esercito per "schierarsi dalla parte della costituzione"
Guaidó assume lobbisti nel governo USA
Venezuela, Guaido spera nella consegna di aiuti umanitari già la prossima settimana
Tags:
Politica, Politica Internazionale, politica interna, politica estera, politica, Situazione in Venezuela, Juan Guaidó, Nicolas Maduro, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik