00:11 21 Febbraio 2019
Polizia brasiliana

Venezuela, Brasile ha esteso per due mesi il dispiegamento polizia al confine

© AFP 2018 / ANDRESSA ANHOLETE
Mondo
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (172)
0 0 0

Il personale di sicurezza rimarrà alla frontiera per controllare l'ingresso dei rifugiati venezuelani in cerca di una vita migliore.

Il Brasile ha esteso il dispiegamento della polizia militare al confine settentrionale con il Venezuela per due mesi.

"Il governo federale ha esteso per 60 giorni il dispiegamento della Forza Nazionale di Pubblica Sicurezza nello stato di Roraima per aiutare le forze locali alle prese con una crisi di pubblica sicurezza", ha detto in un comunicato.

Il personale di sicurezza rimarrà alla frontiera per controllare l'ingresso dei rifugiati venezuelani in cerca di una vita migliore in Brasile. Il loro esodo ha messo a dura prova il sistema penitenziario della nazione. Il provvedimento entra in vigore il 27 febbraio, quando scade l'ordine precedente. È stato concordato lo scorso agosto, quando 120 persone sono state dispiegate a Roraima. L'allora presidente Michel Temer ha adottato una serie di iniziative che hanno permesso l'invio di truppe per proteggere le infrastrutture e aiutare i centri per i rifugiati.

 

Tema:
La crisi politica in Venezuela (172)

Correlati:

Venezuela, Senato approva risoluzione maggioranza con 150 sì
Rappresentante Guaidò: solo con lui Venezuela ripagherà i debiti verso Russia e Cina
Tags:
rifugiati, Sicurezza, Proteste, Situazione in Venezuela, Brasile
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik