09:56 24 Aprile 2019
Logo di Google

Francia, la Corte Suprema sanziona Google per raccolta illegale di informazioni

© AP Photo / Keystone, Walter Bier, file
Mondo
URL abbreviato
0 50

La Corte Suprema francese ha ordinato a Google di risarcire con 30.000 euro la società per la difesa dei consumatori UFC-Que Choisir, definendo "illegali" alcune regole dell’azienda.

La UFC-Que Choisir aveva presentato ricorso al tribunale di Parigi nel 2014, al fine di ottenere il riconoscimento di 209 punti illegali inclusi nelle regole per l'utilizzo delle informazioni sugli utenti e la politica sulla privacy di Google.

La Corte "ha ordinato a Google di pagare alla UFC-Que Choisir 30.000 euro per il risarcimento dei danni morali agli interessi collettivi degli utenti", afferma il documento del tribunale.

È stato riferito che dall'entrata in vigore del documento, la società è obbligata ad ottenere il consenso degli utenti francesi a qualsiasi uso dei propri dati in tutti i servizi di Google, anche se il consenso non è previsto dalla legge. D'ora in poi, la società non ha il diritto di monitorare costantemente la geolocalizzazione dell'utente, raccogliere dati da telefoni e tablet senza ottenere il permesso, e utilizzare i dati personali per le pubblicità commerciali.

Correlati:

Presidente del Parlamento russo convoca rappresentante di Google
Scrivi “idiota” e appare la foto di Trump: numero uno di Google spiega perchè
Google vuole rispettare le leggi russe
Tags:
dati personali, privacy, risarcimento, Google, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik