19:18 17 Giugno 2019
Un soldato russo sta di fronte alla bandiera nazionale siriana

Siria, Damasco accusa coalizione Usa di crimini contro l'umanità

© REUTERS / Omar Sanadiki
Mondo
URL abbreviato
380

Gli attacchi aerei in un campo profughi nel villaggio siriano di Baguz, nel sud-est del paese, hanno ucciso o ferito almeno 70 civili.

Il Ministero degli Esteri siriano ha accusato gli Stati Uniti e la coalizione guidata dagli Stati Uniti di crimini contro l'umanità in relazione ai massicci attacchi aerei sul villaggio siriano di Baguz, che ha ucciso decine di civili. E' quanto emerge da una dichiarazione ministeriale ottenuta da Sputnik.

La dichiarazione cita lettere inviate al segretario generale dell'ONU e al capo del Consiglio di sicurezza dell'ONU, in quanto anche la Repubblica araba siriana invitava i paesi coinvolti nella coalizione guidata dagli Stati Uniti a riconsiderare la loro partecipazione ad atti di aggressione contro la Siria.

I media siriani hanno riferito in precedenza che gli attacchi aerei della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti in un campo profughi nel villaggio siriano di Baguz, nel sud-est del paese, hanno ucciso o ferito martedì almeno 70 civili. Lunedì, i media siriani hanno riferito della morte di 16 civili a Baguz a seguito di un attacco aereo della coalizione.

Tags:
Crisi in Siria, USA, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik